menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Luca Matteassi tra i due presidenti, Stefano e Marco Gatti

Luca Matteassi tra i due presidenti, Stefano e Marco Gatti

Calciomercato Piacenza - Matteassi: «A gennaio almeno un altro innesto». Davanti Chinellato o Pesenti?

Il responsabile dell'area tecnica: «Per fare nomi è presto, stiamo valutando diversi profili, cerchiamo un giocatore che sia in grado di darci davvero una mano nel reparto offensivo». I due nomi più gettonati sono quello di Chinellato (Padova) e Pesenti (Pontedera)

Via Andrea Nobile, dentro Stefano Franchi. Al momento sono queste le due operazioni di mercato svolte dal Piacenza nella sessione di calciomercato dilettanti, in attesa di puntare a qualcosa di decisamente più sostanzioso nella finestra di gennaio dedicata ai trasferimenti dei professionisti.

La lista del responsabile dell’area tecnica Luca Matteassi è lunga, lunghissima, e come al solito non sarà facile vincere la concorrenza delle rivali ma in via Gorra cercano sostanzialmente un giocatore: un attaccante centrale per non dover dipendere solamente da Romero.
«Nobile ci ha detto che erano venuti meno gli stimoli - ci spiega Matteassi - e noi abbiamo bisogno l’esatto contrario, quindi gli abbiamo concesso la rescissione consensuale del contratto e siccome c’era Franchi libero, e sappiamo tutti che tipo di giocatore sia, non ci siamo fatti sfuggire l’occasione. Franchi dà battaglia in campo e può giocare in qualsiasi ruolo nel tridente davanti. Il mercato? Ora è ancora presto per fare nomi, sicuramente nella sessione di gennaio arriverà un altro innesto nel reparto offensivo, stiamo valutando diversi profili ma in linea di massima ci serve un attaccante di categoria in grado di darci veramente un qualcosa in più». La sensazione, tuttavia, è che di giocatori potrebbero arrivarne in realtà due mentre non sarà toccato il centrocampo.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

SportPiacenza è in caricamento