Questo sito contribuisce all'audience di

Pro Piacenza - A Siena per fare storia. Fulvio Pea: «Per noi partita speciale». Rientra Marchionni

Sono numerose le combinazioni che garantiscono al Pro la qualificazione ai playoff, tra cui anche la sconfitta. La vittoria dà l'accesso senza dover far calcoli. Le parole di Burzoni agitano lo stato d'animo della squadra?

Fulvio Pea, alla sua prima sulla panchina del Pro può centrare i playoff

Il Pro Piacenza viaggia verso Siena, dove sabato (ore 16.30) giocherà l’ultima gara della stagione regolare, con lo stato d’animo spezzato in due. Da una parte c’è l’entusiasmo raccontato dal tecnico Fulvio Pea alla vigilia della partita che può valere l’ingresso nei playoff - « i ragazzi hanno la possibilità di giocarsi un risulto storico» - mentre l’altra parte è agitata dalle parole pronunciate dal presidente Burzoni nella conferenza stampa di mercoledì - «non conosco il futuro del Pro Piacenza, se gli altri soci non mi cedono gratuitamente le loro quote il mio impegno finisce con questa stagione».
Le bordate di Burzoni produrranno sicuramente un contraccolpo, bisogna però capire quanto, queste parole, peseranno sui giocatori in campo a Siena. Pea giustamente fa quadrato attorno alla squadra e concentra tutte le attenzioni sul match: «Sappiamo cosa dobbiamo fare e dove vogliamo arrivare. I ragazzi hanno ottenuto una splendida salvezza diretta, ora hanno la possibilità di giocarsi l’ingresso nei playoff, un risultato storico per questo club e soprattutto per loro stessi. Conosciamo i nostri pregi, che dovremo esaltare, e i nostri difetti; siamo anche consapevoli che il Siena non è ancora del tutto salvo (una combinazione di risultati potrebbe spedire i toscani ai playout) ma per noi sarà una partita speciale». La squadra come sta? «Sanno che possono tagliare questo traguardo e quindi sono tutti molto carichi, a parte Pugliese che ormai ha concluso la stagione, gli altri sono tutti disponibili compreso Marchionni che rientra dal brutto infortunio patito in autunno». L'unico dubbio in formazione è a centrocampo: o Girasole in mezzo con Aspas, oppure c'è l'alternativa con Barba nel cuore della mediana con Aspas e Rossini-Bazzoffia esterni.

LE COMBINAZIONI: PRO PIACENZA AI PLAYOFF SE

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Calcio Dilettanti - Si va verso lo stop definitivo per Eccellenza, Promozione, Prima, Seconda e Terza Categoria

  • Riparte il calcio giovanile professionistico: via al campionato Primavera, consentite le amichevoli fino all'Under 15

  • Juventus U23-Piacenza 1-1: ancora un pari, Libertazzi miracoloso nel finale

  • Nuovo Dpcm: lo sport è ancora bloccato. Piscine e palestre chiuse fino al 5 marzo, dilettanti e giovanili sempre fermi

  • Piacenza - Serve chiarezza sul calciomercato: chi lo fa? Arriva il giovane Paolo Cannistrà

  • La Gas Sales Bluenergy rischia il crollo, va sotto 2-0 poi recupera e batte Padova al tie break

Torna su
SportPiacenza è in caricamento