menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Fulvio Pea

Fulvio Pea

Pro Piacenza - Fulvio Pea: «Partita incredibile dei ragazzi». Le pagelle

Il tecnico dei rossoneri: «Hanno messo in campo tutta la loro esperienza». Barba ancora in gol dopo la rete vittoria firmata contro il Siena, e si rivede sul terreno di gioco anche Nicola Pozzi

«I ragazzi hanno messo in campo tutta la loro esperienza vincendo una partita incredibile». Lo sguardo di mister Pea tradisce la soddisfazione per una partita che il Pro ha vinto riuscendo anche a convincere. «Sappiamo di essere sulla buona strada, abbiamo tracciato delle buone linee – spiega Pea – Fino ad oggi però abbiamo sempre giocato in undici: dobbiamo inserire anche gli altri senza rompere l’equilibrio in campo».
I rossoneri dopo gli innesti del mercato invernale paiono avere una marcia in più. «Avevamo l’esigenza di cambiare qualcosa: la proprietà è stata tempestiva a portare a casa i giocatori giusti. Abbiamo ancora tanti punti da fare per ottenere la salvezza senza passare dai playout, un risultato che sarebbe storico per il Pro. Oggi la squadra si integra appieno». Arrivano ovviamente gli elogi per Aspas senza però dimenticare l’apporto degli altri interpreti «Bazzoffia è giocatore difficile da marcare che dà una grossa mano anche dietro. Sottolineo anche il grande lavoro dei centrali che hanno chiuso ogni iniziativa ospite».

«A MARZO AL 100%» - Le ottime prestazioni di Musetti e Pesenti non hanno fatto passare in secondo piano il ritorno in campo di Nicola Pozzi. «Oggi mi sentivo discretamente ma il mio percorso di recupero ovviamente continua. La mia speranza è di poter entrare a pieno regime a marzo e giocare gli ultimi tre mesi di campionato». Un ritorno in cui l’attaccante ha anche sfiorato il terzo gol rossonero. «Per il mio morale è importante, oggi è stato bello esordire: la società mi ha accolto come una famiglia e non mi ha messo pressioni. Sono arrivati giocatori importanti ed il mister ha avuto coraggio a cambiare modulo: possiamo fare bene».

«CI MANCA QUALCOSA» - Mastica amaro mister Mignani dopo la sconfitta del suo Olbia. Una squadra abilissima nel fraseggio, meno nella conclusione in porta. «Nella prima mezz’ora abbiamo tenuto bene palla ma siamo stati poco pericolosi. Ci portiamo sempre dietro alcuni difetti che poi costano tutto il lavoro costruito. Siamo andati sotto contro una squadra in salute, pur provandoci non abbiamo creato grandi pericoli».

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

SportPiacenza è in caricamento