menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Fulvio Pea, prima stagione sulla panchinan del Pro Piacenza

Fulvio Pea, prima stagione sulla panchinan del Pro Piacenza

Pro Piacenza - Fulvio Pea: «Contro il Como servirà il miglior Pro, non vogliamo mollare»

Rossoneri impegnati giovedì sera al Garilli (ore 20.30). Il tecnico: «Siamo una squadra costruita per salvarsi e il nostro miracolo l'abbiamo già fatto, ma vogliamo chiudere la stagione in bellezza»

Il Pro Piacenza è chiamato giovedì sera a una prova maiuscola contro il Como (ore 20.30 Stadio Garilli), sia per scrollarsi di dosso le ultime due sconfitte contro Livorno e Piacenza, sia per continuare ad alimentare il sogno chiamato playoff. «L’avversario non è dei più comodi - dice Fulvio Pea alla vigilia della gara - anzi, è di assoluto valore. Il Como ha dei giocatori che fanno davvero paura in tutte le zone del campo, da Chinellato a Di Quinzio tanto per nominarne due ma potrei dirne molti altri con importanti trascorsi in Serie B, è costruito per stare nei piani alti della classifica mentre noi siamo una squadra che doveva salvarsi all’ultima giornata. Lo abbiamo fatto con sette turni di anticipo perciò possiamo dire che il “miracolo” è già stato fatto; questo non significa che molleremo, al contrario, vogliamo chiudere al meglio la stagione ma per farlo servirà il miglior Pro Piacenza».
Non si preannunciano grossi cambiamenti tra i rossoneti: «Non ne avrei motivo - chiude Pea - ormai abbiamo trovato una nostra fisionomia e proseguiamo con quella, tuttavia è chiaro come la squadra stia pagando la grande rincorsa dei mesi scorsi. Il Piacenza? La sconfitta di sabato scorso ci sta sul campo ma, ripeto, il risultato è stato troppo severo per quanto visto».

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

SportPiacenza è in caricamento