menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Elia Visconti conquista la Viareggio Cup con l'Inter: Fiorentina battuta ai supplementari

I nerazzurri vincono in rimonta: dopo essere andati sotto 1-0 pareggiano a dieci minuti dal termine e segnano il definitivo 2-1 al 96'

Elia Visconti e la sua Inter festeggiano il successo nella Viareggio Cup. I nerazzurri superano in rimonta la Fiorentina: dopo essere andata in svantaggio a inizio ripresa la formazione di Vecchi ha pareggiato nel finale di gara per poi mettere a segno il definitivo 2-1 nel supplementari. Visconti ha seguito la partita decisiva dalla panchina, ma nel corso del torneo è stato fondamentale per il cammino dei nerazzurri, mettendo a segno anche un gol.  

Con la Fiorenztina è stata una finale sofferta, soffertissima: allo Stadio dei Pini l'Inter di Stefano Vecchi conquista l'ottava Viareggio Cup nella storia del club nerazzurro, nella 21^ finale disputata dal settore giovanile dal 2012 ad oggi. Le reti di Belkheir al 79' e di Vergani al 6' del primo tempo supplementare ribaltano l'iniziale vantaggio della Fiorentina firmato da Sottil, regalando all'Under 19 nerazzurra l'ennesimo trionfo di questi ultimi anni.

La finale della 70^ edizione della Viareggio Cup, sin dalle prime battute, si rivela molto piacevole. Al 4' punizione dal limite per i viola: Diakhate mette a lato. Fiorentina ancora pericolosa al 25' con un colpo di testa di Pinto, che non trova la porta da buona posizione. L'Inter risponde al 29' con una punizione molto insidiosa calciata da Pompetti: Ghidotti è reattivo e mette in corner. Grande chance per la squadra di Bigica al 34': Gori anticipa Rizzo e, a tu per tu con Pissardo, non inquadra lo specchio col sinistro. Nei minuti finali del primo tempo, i ragazzi di Stefano Vecchi aumentano la pressione: al 40' Ghidotti devia in angolo un'altra punizione di Pompetti e, sul corner seguente, Merola non trova di poco la deviazione aerea. Inter ancora molto pericolosa al 44' con Schirò che, in equilibrio precario, interviene in area piccola sul cross di Brignoli ma alza troppo la mira. Si va così al riposo col risultato fermo sullo 0 a 0.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

SportPiacenza è in caricamento