Lunedì, 15 Luglio 2024
Calcio giovanile

La Spes Borgotrebbia si aggiudica il Memorial Natalino Gottardo

Va ai Giovanissimi 2004 la prima edizione del torneo in ricordo dell'indimenticato attaccante biancorosso. in campo anche gli irlandesi del Castleknock Celtic

Va ai padroni di casa della Spes Borgotrebbia la prima edizione del Memorial Natalino Gottardo per Giovanissimi. Sei le squadre impegnate che sul campo della Turris si sono date battaglia dalla mattina fino a sera, prima in due gironi all’italiana da tre formazioni ciascuno quindi nelle finali del pomeriggio. A garantire un tocco internazionale all’appuntamento anche la presenza degli irlandesi del Castleknock Celtic, società di Dublino gemellata con la Spes Borgotrebbia e che una volta all’anno raggiunge Piacenza per qualche giorno in compagnia fra calcio e specialità gastronomiche.

Matteo Guagnano miglior giocatore Memorial Gottardo 2018-2In memoria dell’indimenticato calciatore biancorosso, protagonista sia in Serie C sia in Serie B negli anni ’70 con Gibì Fabbri in panchina, sono andate in scena sfide equilibratissime. Addirittura in uno dei due raggruppamenti per decidere le finaliste è stato necessario ricorrere alla differenza reti. Al termine ad alzare la coppa che spettava ai vincitori è stata la Spes Borgotrebbia 2004, capace di superare in finale la Bobbiese. Terzo posto per la Spes Borgotrebbia 2003 davanti a Turris, Castleknock Celtic e Pontolliese Gazzola. Il riconoscimento come miglior giocatore è andato a Matteo Guagnano della Spes Borgotrebbia 2003. Alle premiazioni sono intervenuti, fra gli altri, anche Francesca Gottardo, figlia di Natalino, Luigi Pelò, delegato provinciale della Figc, e gli assessori Massimo Polledri e Paolo Mancioppi.

Spes Borgotrebbia e Castleknock Celtic-2

In Evidenza

Potrebbe interessarti

La Spes Borgotrebbia si aggiudica il Memorial Natalino Gottardo
SportPiacenza è in caricamento