menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Vittorio Pissasegola indimenticato massaggiatore del Piacenza calcio, è scomparso nel maggio del 2014

Vittorio Pissasegola indimenticato massaggiatore del Piacenza calcio, è scomparso nel maggio del 2014

Riapre lo storico studio di Vittorio Pissasegola

C’è voluta la testardaggine della figlia Elena, da oltre un anno impegnata per raggiungere un traguardo che sembrava impossibile. Ma alla fine ha vinto lei e lo storico studio di fisioterapia di Vittorio Pissasegola riapre. L’inaugurazione è...

C’è voluta la testardaggine della figlia Elena, da oltre un anno impegnata per raggiungere un traguardo che sembrava impossibile. Ma alla fine ha vinto lei e lo storico studio di fisioterapia di Vittorio Pissasegola riapre. L’inaugurazione è fissata per il pomeriggio di sabato 23 gennaio, mentre dai giorni successivi i locali di via Fermi torneranno a essere operativi.
Una bella notizia per gli appassionati piacentini, perché sotto le mani di Pissasegola sono passati i muscoli di tutti gli sportivi locali. Di quelli che sono rimasti a giocare a livello provinciale ma anche di chi, partendo da qui, ha spiccato il volo verso realtà ben più importanti.

Storico massaggiatore del Piacenza calcio, nello studio in via Fermi hanno fatto tappa tantissime persone per risolvere problemi più o meno seri e Vittorio era pronto a dare a tutti una mano. Professionista impeccabile, trovava per ogni paziente la parola giusta, lo stimolo indispensabile e l’aiuto fondamentale per chi pensava di non farcela. Sempre pronto ad aiutare i più bisognosi, con una lunga serie di iniziative benefiche ideate e organizzate rimanendo nell’ombra, Pissasegola è scomparso un anno e mezzo fa, nel maggio 2014.
Da allora la figlia Elena ha lavorato per dare continuità allo storico studio del padre, che dalla prossima settimana tornerà in piena attività.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

SportPiacenza è in caricamento