menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Sarà molto difficile vedere a breve allenamenti di gruppo di ciclismo

Sarà molto difficile vedere a breve allenamenti di gruppo di ciclismo

Quando riprenderà lo sport? Per ora solo ipotesi: ripartenze scaglionate, per centri sportivi e palestre si inizia a parlare dell'8 giugno

Il Coni sta raccogliendo questionari inviati alle federazioni, quindi un pool di esperti definirà le regole. Ma è inevitabile che ci saranno precauzioni da rispettare in modo rigoroso

Altra considerazione praticamente certa: ci sarà un via libera scaglionato in base agli sport. Il tennis sembra essere fra i primi indicati a partire, perché si gioca a distanza di sicurezza e non è neppure necessario che i giocatori utilizzino gli stessi spogliatoi. Certo, bisognerà farlo probabilmente indossando i guanti (sembra che il Covid-19 si possa potenzialmente trasmettere anche toccando le palline) ma questo per gli appassionati non dovrebbe essere un problema enorme, considerata la voglia di tornare in campo.

E per palestre, piscine e centri sportivi? Un calendario ufficiale ancora non esiste e probabilmente non esisterà nemmeno a brevissimo, ma pare che se tutto procederà come previsto la data più indicata per la riapertura, ovviamente sempre rispettando tutte le precauzioni indicate dagli esperti, potrebbe essere quella dell’8 giugno. E per gli altri sport? Complicato dare date certe, anche perché su molte attività gli studi sono ancora in corso. Secondo indagini svolte in Olanda e in Belgio, per fare un esempio, nel ciclismo a una velocità di 30 chilometri all’ora la distanza sicura è di 20 metri; se questo fosse confermato diventerebbe molto difficile, per non dire impossibile, effettuare allenamenti in gruppo.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

SportPiacenza è in caricamento