rotate-mobile
Lunedì, 23 Maggio 2022
Varie

Le nuove norme in vigore dall'1 aprile: niente Green pass per chi svolge attività sportiva all'aperto

Cambiano le regole, non c'è solamente l'apertura degli impianti al 100%. Resta il Green pass rafforzato per chi pratica discipline al chiuso

Immagine REALAB-2Da oggi, primo aprile, cambiano le regole per l'utilizzo del Green Pass. Ci sono novità anche in campo sportivo a iniziare dall'apertura totale di tutti gli impianti, sia quelli all'aperto sia quelli al chiuso, che tornano ad avere una capienza del 100%. Nessuna limitazione in merito al numero degli spettatori, anche se sarà sempre necessario rispettare alcune regole in base alla tipologia della struttura.

Ma ci sono novità anche per chi fa sport. Vediamo nei dettagli quali norme bisogna rispettare dall'1 aprile e che tipo di Green pass serve in base all'attività svolta.

PER GLI ATLETI

Per la partecipazione a competizioni, gare, tornei ed eventi agonistici, gare amichevoli e sedute di allenamento di gruppo, dilettantistici, giovanili e di base, di livello nazionale, regionale e provinciale 

- attività all'aperto, senza utilizzo di docce e spogliatoi - no Green Pass 

- attività al chiuso e attività che prevedono utilizzo di docce e spogliatoi - Green Pass Rafforzato (tranne che per i soggetti che fanno ingresso da uno stato estero e che ricadono nell'ambito dell'art.3 del DL 04 febbraio 2022, n.5)

- l'accesso all'impianto non sarà consentito ai soggetti con una temperatura corpora superiore a 37,5° e in presenza di sintomi riconducibili al Covid-19. Obbligatorio conservare registro presenze per 14 giorni 

Esclusi gli Under 12 e i soggetti esenti 

- Per chi svolge attività lavorative o di formazione o di volontariato nei luoghi dove si svolge attività sportiva (allenatori, allenatrici, massaggiatori, fisioterapisti, magazzinieri, altri componenti dello staff), per le competizioni, eventi ed allenamenti - Green Pass base

Le disposizioni si applicano sia a gruppo squadra, sia a gruppo arbitri. In merito alla certificazione per tesserati under 12 si attendono aggiornamenti delle Linee guida del Dipartimento per lo Sport

REQUISITI MINIMI DA RISPETTARE PER GARE IN PRESENZA DI SPETTATORI 

L'accesso all'impianto non sarà consentito agli spettatori con una temperatura corporea superiore a 37,5° e in presenza di sintomi riconducibili al Covid-19. Obbligatorio conservare registro presenze per 14 giorni 

- prenotazione e assegnazione preventiva del posto a sedere

- rispetto di adeguato distanziamento 

- obbligo di ffp2 o ffp3

- adeguato numero di distributori di gel igienizzanti nelle aree di accesso e transito degli spettatori 

 - frequente igienizzazione di strutture e superfici frequentemente utilizzate

- adeguato numero servizi igienici per garantire distanziamento 

- organizzazione servizi di accoglienza e instradamento per garantire distanziamento

- posizionamento cartelli e segnali per misure di sicurezza, prevenzione e instradamento 

- sistema di annunci per il pubblico 

- sistemi di tracciabilità degli spettatori, se richiesto da Autorità competenti 

- attuazione piano di comunicazione e informazioni a possessori di biglietti e popolazione

- numero sufficiente di operatori per accoglienza, instradamento e informazione

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Le nuove norme in vigore dall'1 aprile: niente Green pass per chi svolge attività sportiva all'aperto

SportPiacenza è in caricamento