rotate-mobile
Domenica, 5 Febbraio 2023
Varie

"No drop, no out" contro l'abbandono dell'attività sportiva

Al Respighi la giornata conclusiva del progetto che ha visto capofila l'Unione delle Province d'Italia (Upi) Emilia-Romagna, in collaborazione con Uisp Piacenza

Due le fasi principali del progetto: selezione e formazione di Ambassador, ambasciatori - rigorosamente under 25 - dell'attività fisica alternativa contro l'abbandono sportivo. Attraverso una formazione sia online sia pratica incentrata sulle tecniche degli sport di strada e sulla regolamentazione anti Covid-19, i giovani selezionati per il corso (gratuito) hanno ottenuto la qualifica di I livello da operatore sportivo nel sistema certificazioni Coni-Snaq e affiancheranno i promotori negli eventi che si svolgeranno in diversi comuni della nostra provincia. A ciò si sono uniti la realizzazione di workshop, seminari specifici, laboratori, scambi di esperienze e, soprattutto, giornate di dimostrazione e prova degli sport di strada nel Comune di Piacenza.

Lo scorso settembre 2020 si è tenuto il corso di formazione, che prevedeva la seguente formazione teorica: presentazione degli sport di strada, storia, principali discipline e caratteristiche; il Parkour, dalle periferie cittadine parigine alle olimpiadi di Parigi 2024; sport e alimentazione; lo skateboard, uno sport che da tendenza è diventata disciplina olimpica; la sicurezza negli eventi, anche ai tempi del Covid-19; come organizzare un evento di piazza e di strada: teoria e metodologia dell'organizzazione di un'attività.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"No drop, no out" contro l'abbandono dell'attività sportiva

SportPiacenza è in caricamento