Domenica, 14 Luglio 2024
Varie

Addio a Michele Narcisi, il bimbo di sette anni per cui si era mobilitato lo sport piacentino

Ci ha lasciato il piccolo di Roveleto di Cadeo che nei mesi scorsi aveva ricevuto l'aiuto di tante società del nostro territorio coordinate da Atleti al tuo fianco

La notizia è di quelle che ti rifiuti di sentire, a cui non vuoi credere nemmeno quando l’hai riletta tante volte: Michele Narcisi ci ha lasciato. Il piccolo di sette anni, originario di Roveleto di Cadeo, combatteva contro una grave malattia e da tempo era in cura all’Ospedale Gaslini di Genova. Proprio per aiutare la famiglia a sostenere le spese del trasferimento nella città ligure, tante società sportive della nostra provincia si erano mobilitate e avevano fatto sentire la vicinanza di atleti e club piacentini. Nei mesi scorsi si erano attivati, fra gli altri, le formazioni giovanili della Junior Drago, la Pallavolo Sangiorgio, il Piacenza Calcio, che aveva organizzato una giornata a cui aveva partecipato anche Michele, e tanti altri gruppi sportivi. Tutti i regali erano stati molto apprezzati da Michele, che a detta dei genitori si sentiva ancora più vicino alla nostra provincia e aveva conosciuto tante persone del mondo dello sport locale che lo sostenevano e gli stavano vicino.

In serata però è arrivata la terribile notizia, pubblicata sui social di Atleti al tuo fianco, l’associazione che si è fatta carico in questi mesi di portare alla famiglia gli aiuti e i doni raccolti dalle società.

“Tutta la squadra di Atleti al tuo fianco – hanno scritto su instagram - si stringe oggi ancor più forte alla famiglia Narcisi per il dolore profondo che tutti noi che lo abbiamo conosciuto e amato stiamo provando per la scomparsa di Michele.
L’amore infinito che possiamo testimoniare mamma Adrianna e papà Davide hanno riversato intorno a Michele in ogni momento di questo percorso lo ha accompagnato sorreggendo il suo sorriso ogni giorno e in ogni istante.
Tanti sportivi e molte squadre in questo percorso si sono avvicinati con noi a Michele facendo la propria parte per stare vicini alla famiglia: abbracciamo forte anche voi e il vostro dolore, figlio della vostra sincera partecipazione costante.
In un dolore grande ci si stringe forte, perché solo insieme possiamo essere più forti nelle più dolorose difficoltà della vita”.

Alla famiglia Narcisi, ai parenti, agli amici e a tutti coloro che sono stati vicino a Michele in questi mesi la redazione di Sportpiacenza porge le più sincere condoglianze

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Addio a Michele Narcisi, il bimbo di sette anni per cui si era mobilitato lo sport piacentino
SportPiacenza è in caricamento