menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Il piacentino Claudio Pelizzeni-2

Il piacentino Claudio Pelizzeni-2

Mezza Maratona, Unicef e il viaggio di Pelizzeni

E' giunto il momento della partenza per il piacentino Claudio Pelizzeni, 33 anni ancora da compiere e nel cassetto il sogno di «mollare tutto e fare il giro del mondo senza aerei» utilizzando principalmente mezzi pubblici. Avevamo raccontato la...

E' giunto il momento della partenza per il piacentino Claudio Pelizzeni, 33 anni ancora da compiere e nel cassetto il sogno di «mollare tutto e fare il giro del mondo senza aerei» utilizzando principalmente mezzi pubblici. Avevamo raccontato la sua storia tre settimane fa (leggi qui) perché ci sembrava giusto sottolineare questa voglia di avventura - e perché no, anche di sport - con uno scomodo compagno di viaggio, il diabete. Pelizzeni ha deciso di mollare il lavoro e sfidare questa patologia che l'accompagna ormai da ventiquattro anni. Il suo infatti non è solamente un viaggio nel mondo, ma è soprattutto la voglia di dimostrare che il diabete non è un limite e lo farà tenendo costantemente aggiornato il suo videoblog triptherapy.net dove si potrà seguire il viaggio di Claudio nel dettaglio.


La data della partenza da Piacenza è il 4 maggio da Piazza Cavalli, proprio quando nel salotto buono di casa nostra arriverà la Camminata che precede la Placentia Half Marathon. Claudio riceverà il saluto dal sindaco Paolo Dosi e partirà, in pullman, per Versavia e poi via subito verso Mosca dove inizierà il suo viaggio: destinazione Sydney. Raggiungerà l'Australia senza aerei, con le riserve di insulina da conservare, un budget di 15 euro al giorno e tutto un continente, l'Asia, da attraversare. Transiberiana, Transmongolica, Nepal, Tibet, India, Thailandia, sud-est asiatico e Indonesia, per sbarcare in Australia e attraversarla tutta fino a Sydney. A Natale terminerà qui la prima parte del viaggio, per poi ripartire attraversando l'Oceano Pacifico e sbarcare in Sudamerica. Un viaggio che durerà circa tre anni e che noi di sportpiacenza.it seguiremo con aggiornamenti costanti e che tutti i "sognatori" potranno monitorare consultando il sito web triptherapy.net.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

SportPiacenza è in caricamento