Questo sito contribuisce all'audience di

Lo sport si ferma per commemorare le vittime di Parigi

Un minuto di silenzio su tutti i campi di ogni disciplina sportiva per commemorare le vittime degli attentati di Parigi. Lo ha proclamato il Coni nella giornata di oggi, specificando che l’iniziativa riguarda tutte le gare in programma nel fine...

Lo sport si ferma per commemorare le vittime di Parigi - 1
Un minuto di silenzio su tutti i campi di ogni disciplina sportiva per commemorare le vittime degli attentati di Parigi. Lo ha proclamato il Coni nella giornata di oggi, specificando che l’iniziativa riguarda tutte le gare in programma nel fine settimana che si svolgeranno in Italia.
Nelle scorse ore Giovanni Malagò, presidente del Coni, ha telefonato al presidente del Comitato olimpico francese, Dennis Masseglia, per manifestare la vicinanza e la solidarietà dell’intero mondo sportivo italiano alla Francia e alle sue istituzioni olimpiche in questo particolare momento di dolore. Nel corso della telefonata, Malagò e Masseglia hanno convenuto che lo sport è l’unico strumento capace di unire i popoli e superare le divisioni. Malagò e Masseglia si sono dati appuntamento per un incontro giovedì 19 novembre a Praga, in occasione dell’Assemblea dei Comitati olimpici europei.

“E’ un gesto simbolico che contiene un grande messaggio di vicinanza, di solidarietà e di fratellanza - sottolinea il Delegato Provinciale Coni, Robert Gionelli - non solo al mondo sportivo ma anche a tutto il popolo francese. Lo sport, del resto, rappresenta da sempre un elemento di unione e di vicinanza dei popoli, ed il pensiero di tutti i nostri atleti, dei tecnici e dei dirigenti sportivi in questo momento va alle vittime e alle persone che stanno vivendo questa drammatica tragedia”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Dilettanti - I risultati della domenica. Giornataccia per le piacentine: solo un pari per Nibbiano e Castellana

  • Piacenza troppo timido sul calciomercato: le rivali comprano, progettano, rilanciano o rinforzano. L'editoriale

  • «La retrocessione in B del Piacenza nel 1994? Non fu colpa del Milan». Galliani fra calcio, ricordi e...Hristo Zlatanov

  • Piacenza - Del Favero rischia un lungo stop. Cambiano gli scenari di calciomercato

  • Serie D - Il Fiorenzuola firma un'altra impresa: rimonta la Sammaurese e poi mette la freccia

  • Piacenza - Venerdì una seconda visita per Del Favero ma non c'è fiducia. Si cerca un portiere under

Torna su
SportPiacenza è in caricamento