rotate-mobile
Venerdì, 14 Giugno 2024
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Il sindaco Barbieri: «Da lunedì via allo sport a livello individuale, ma ci vuole grande attenzione perché non possiamo tornare indietro»

Il primo cittadino in diretta a Gente di Sport: «Sarà un periodo molto delicato, obbligatorio rispettare tutte le norme»

«Attenzione, perché noi siamo ancora nella Fase 1: da lunedì si potranno svolgere alcune attività, comprese quelle sportive in forma esclusivamente individuale, ma dovremo mantenere un’estrema cautela perché abbiamo un virus che sta ancora circolando. Questo secondo periodo va affrontato con grande precauzione».

Il sindaco Patrizia Barbieri in diretta a Gente di Sport, trasmissione di Sportpiacenza, ha fatto chiarezza su cosa si potrà fare e cosa sarà ancora vietato da lunedì 4 maggio, rispondendo alle domande del nostro redattore Matteo Marchetti e di Filippo Mulazzi, giornalista de IlPiacenza.

«Innanzitutto possiamo precisare – ha spiegato il sindaco – che da lunedì si potrà svolgere attività sportiva in forma esclusivamente individuale. Running, bici, mountain bike, pesca, caccia e tiro con l’arco sono autorizzate anche utilizzando l’auto per raggiungere i luoghi di partenza dell’attività, sempre rimanendo all’interno della provincia».

Rimangono però chiusi i centri sportivi, le palestre e le piscine. «Consentita la passeggiata ma non con tutta la famiglia, la normativa dice che si può muovere solamente un genitore con un figlio minore». Riapriranno i parchi: Galleana, Montecucco e Daturi saranno raggiungibili ma solamente da un solo ingresso controllato dall’Ivri «e all’interno ci saranno agenti della Polizia Municipale a verificare che non si registrino assembramenti». Possibile per i dirigenti di società sportive raggiungere gli impianti per effettuare manutenzione, mentre la possibilità di allenarsi (consentita dall’ordinanza regionale) anche per atleti che praticano sport di squadra di fatto è resa inattuabile dalla chiusura dele strutture.

Video popolari

SportPiacenza è in caricamento