Questo sito contribuisce all'audience di

Finire l'annata da settembre a dicembre o ripetere interamente la stagione: le ipotesi sul piatto per la ripartenza dello sport

Sportpiacenza apre il dibattito per trovare soluzioni alla sospensione dei campionati. E lanciamo un'idea (anzi tre) anche per le Rappresentative

C’è un tempo per ogni cosa. Adesso è il momento di curare chi sta male e prova a lottare con tutte le forze contro il virus, poi arriverà quello di piangere i morti che nelle ultime settimane non hanno nemmeno avuto la possibilità di essere ricordati con un funerale adeguato. Solamente dopo si tornerà a parlare di sport, qualunque sia la categoria.

Ma il rispetto dovuto a chi non c’è più, alle famiglie che hanno perso i propri cari e a chi ora è in ospedale, a partire dai malati per arrivare al personale sanitario che merita solo enormi ringraziamenti, non significa dimenticarci che avremo anche un futuro. Di certo, per quanto riguarda lo sport, quello a breve termine non esiste considerato che siamo tutti concentrati sui bollettini giornalieri della Regione e della Protezione civile. Ma proprio perché in queste settimane saremo ancora chiusi in casa (“beato chi può annoiarsi” mi ha scritto un amico che ha avuto entrambi i genitori in ospedale) c’è tutto il tempo per iniziare a discutere di cosa potrebbe succedere quando torneremo a un minimo di normalità.

Prima osservazione: non prendiamo in considerazione ripartenze a giugno come paventato da qualche parte. Evitiamo di commettere gli errori di chi lanciava hashtag stile #noinoncifermiamo (aggiungete la città a scelta) o di chi attraverso i media, che gli davano spazio, chiedeva a inizio marzo la riapertura delle scuole per evitare che i ragazzi potessero avere ripercussioni psicologiche. Ragionare di stomaco ha portato solo danni, sforziamoci di farlo con la testa e dunque proviamo a essere realisti: questa stagione è finita per tutti, compreso chi, come il calcio, non ha ancora ufficializzato lo stop. Attenzione, non parliamo di professionisti (la Serie A e volendo anche B e C sono un pianeta a parte) ma di giovanili e dilettanti.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Allora proviamo a proporre due alternative alla prossima stagione che non siano il semplice “proseguiamo come se nulla fosse successo”, cioè come se si fosse giocato regolarmente. Perché, soprattutto a livello giovanile, questo non si è verificato e il percorso di crescita dei ragazzi è stato bruscamente interrotto. Premessa d’obbligo: tutte le opzioni hanno delle difficoltà logistiche o organizzative, ma bisogna mettersi in testa che non possiamo più pensare come si faceva due mesi fa. Esiste un “prima” e un “dopo” coronavirus, se si sono spostate le Olimpiadi, evento da 6 miliardi di euro, significa che se c’è la volontà si può fare tutto.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Piacenza-Grosseto 0-2: al Garilli decidono i gol di Moscati e Gallicani

  • Dilettanti - Tutti i risultati della domenica. Nibbiano&Valtidone, CastellanaFontana e Vigolzone ok

  • Prato-Fiorenzuola: 1-0, decide una rete di Ortolini in avvio di gara

  • Serie C - Risultati e classifica della 1a giornata nei Gironi A, B e C

  • Il Piacenza si sgretola subito davanti al Grosseto. Biancorossi sconfitti 0-2 nello scontro salvezza

  • Piacenza - Le pagelle: attacco non pervenuto, gli "under" steccano tutti tranne Vettorel

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
SportPiacenza è in caricamento