menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Coscione, Manià e Cottarelli con gli istruttori e alcuni bambini della Pezzani

Coscione, Manià e Cottarelli con gli istruttori e alcuni bambini della Pezzani

Festa dello sport alla Pezzani per 500 bambini

Oltre 500 bambini uniti nel nome dello sport. Per un’intera mattinata gli studenti della Pezzani hanno lasciato i libri sotto al banco per trasferirsi nell’area verde della Raffalda, a due passi dalla scuola elementare, dove per tutta la giornata...

Oltre 500 bambini uniti nel nome dello sport. Per un’intera mattinata gli studenti della Pezzani hanno lasciato i libri sotto al banco per trasferirsi nell’area verde della Raffalda, a due passi dalla scuola elementare, dove per tutta la giornata hanno provato diverse discipline sportive. Dal basket alla pallavolo passando per judo, calcio e rugby, sotto la guida degli insegnanti qualificati di Bakery, Piace volley, San Giuseppe, Piacenza calcio e Piacenza rugby, il tutto intervallato dal rinfresco offerto da Mc Donald’s. L’iniziativa, ideata e organizzata dal Piace volley, è stata riproposta per il sesto anno consecutivo, al termine di un percorso sviluppato durante i mesi scolastici dai tecnici della società biancorossa di pallavolo. E per sottolineare l’importanza dell’iniziativa alla festa finale sono intervenuti anche Manuel Coscione, Loris Manià e Francesco Cottarelli, giocatori dell’Lpr (accompagnati dalla responsabile marketing Monica Uccelli) con cui il Piace volley collabora da tempo. Anche loro si sono calati nello spirito della giornata, mettendosi a disposizione degli studenti per foto e autografi diventando protagonisti di mini partitelle. «E’ un modo differente per chiudere il percorso scolastico» ha spiegato il dirigente scolastico Giovanni Tiberi, a cui i giocatori biancorossi hanno regalato una maglia autografata.


Guarda la fotogallery della giornata

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

SportPiacenza è in caricamento