Giovedì, 28 Ottobre 2021
Varie

Emergenza Coronavirus - Lo sport piacentino si ferma nel weekend, per il prossimo si valuterà

Blocco totale sul nostro sport. Il ministro Spadafora: «Stop ai divieti delle manifestazioni sportive da lunedì se non ci saranno indicazioni diverse» ma non è detto che si giochi il 7-8 marzo. Per i professionisti potrebbero esserci gare a porte chiuse

Sarà tutto completamente fermo lo sport piacentino nel weekend del 29 febbraio - 1 marzo, senza alcuna distinzione di categoria: stop a professionisti, dilettanti, giovanili di qualunque disciplina e fino a domenica tutte le società, ad eccezione delle prime squadre di Piacenza Calcio, Assigeco, Bakery, Gas Sales e Lyons, non potranno nemmeno allenarsi perché gli impianti devono rimanere chiusi come precisa l’ordinanza del prefetto.

Tutto da capire se il blocco generale di protrarrà anche per il successivo fine settimana del 7 e 8 marzo, al momento si guarda all’evoluzione dell’emergenza Coronavirus dopodiché si prenderanno le dovute decisioni sempre il con prefetto Maurizio Falco in testa che, al di là delle decisioni delle diverse Federazioni, ha comunque la facoltà di bloccare nuovamente tutto.

Difficile che accada per i professionisti, al massimo qui si giocherà a porte chiuse nei diversi impianti quindi senza pubblico, mentre per i Dilettanti è tutto ancora in divenire. La data del 1 marzo infatti non dà certezze sulla ripresa dei campionati, la situazione andrà rivalutata all’inizio della prossima settimana. Il ministro Spadafora (leggi qui) ha parlato di «stop ai divieti delle manifestazioni sportive da lunedì se non ci saranno indicazioni diverse» tuttavia i prefetti delle zone interessate potrebbero però decidere diversamente.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Emergenza Coronavirus - Lo sport piacentino si ferma nel weekend, per il prossimo si valuterà

SportPiacenza è in caricamento