menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Le idee del governo dal 16 gennaio: palestre riaperte solo per lezioni individuali

Si inizia a parlare di cosa succederà allo scadere dell'attuale dpcm. Ancora fermi gli sport di contatto, il ministro Spadafora parla di una ripartenza alla fine del mese

E’ una sorta di conto alla rovescia: quattro giorni al termine del Decreto Natale, con il ritorno alle zone regionali a colori in base al rischio, cinque alla ripresa delle scuola (anche se con presenza al 50 per cento) e tredici alla fine dell'attuale dpcm che aveva imposto la chiusura di bar e ristoranti alle 18. Praticamente certo che ne seguirà un altro a partire dal 16 gennaio, resta da capire cosa succederà allo sport: si prevedono riaperture oppure prevarrà la linea rigorista portata avanti da una parte del governo?

Per ora ovviamente non ci sono notizie ufficiali, quelle arriveranno solamente in prossimità di metà gennaio, ma i rumors sulle decisioni dell’esecutivo fanno pensare a un futuro in chiaroscuro per lo sport.

Non sembra sia al momento una delle priorità la riapertura immediata degli sport di contatto. Il ministro Vincenzo Spadafora ha recentemente annunciato che ne sta discutendo con il Cts e non ha escluso una ripresa dell’attività entro il mese di gennaio. Buona notizia? Non proprio, visto che fino a qualche giorno fa il termine annunciato dallo stesso responsabile del dicastero dello sport era quello del 16 gennaio. Adesso è stato spostato in avanti di un paio di settimane, dunque bisognerà attendere per capire se calcio, volley e basket potranno finalmente riprendere l’attività di base. Ancora fermi gli appassionati di sci: la proposta delle Regioni per la riapertura degli impianti è stata rinviata al mittente dal Comitato Tecnico Scientifico e ora pare che il giorno fissato per la ripartenza sia il 18 gennaio.

Discorso a parte meritano palestre e piscine, settori fra i più danneggiati anche nei mesi scorsi. I gestori si sono fatti sentire, organizzando manifestazioni di protesta prima di Natale, ma non sembra sia ancora arrivato il momento del via libera definitivo. Al momento si discute di una possibile riapertura parziale dal 16 gennaio, puntando inizialmente solo sulle lezioni individuali. Resta da capire se possano essere soluzioni accettate da chi lavora nel settore oppure se, con il rapporto di uno a uno, i costi sarebbero superiori agli introiti.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

SportPiacenza è in caricamento