Questo sito contribuisce all'audience di

Ciao Presidente. Vasto cordoglio per la scomparsa di Carlo Mazzoni

Chiesa di Sant'Antonino gremita per l'ultimo saluto al presidente del Piacenza Rugby. Presente tutto il mondo dello sport e tutto il mondo politico della città

Ha suscitato vasto cordoglio l’improvvisa scomparsa, domenica scorsa, di Carlo Mazzoni, figura di spicco del rugby piacentino essendo stato per molti anni presidente del Piacenza Rugby (dove ha anche giocato) nonché imprenditore conosciuto e politico molto attivo (fu assessore nella giunta Guidotti dal ’98 al 2002).
La chiesa di Sant’Antonino era gremita di persone, presente tutto lo stato maggiore dello sport piacentino dal rugby, al calcio passando per il volley, c’erano i rappresentati di tutte le istituzioni sportive della città e ovviamente erano presenti numerosi politici di tutti gli schieramenti.
Sulla bara, portata a spalla dai giocatori del Piacenza, è stata adagiata una maglia biancorossa della sua squadra che lo accompagnerà nel lungo viaggio che lo aspetta.
«Ha dedicato la sua vita alla famiglia, alla passione civica e allo sport» sono state le parole di don Giuseppe Basini.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Riparte il calcio giovanile professionistico: via al campionato Primavera, consentite le amichevoli fino all'Under 15

  • Piacenza-Pro Vercelli 1-1: Della Morte trova il pari nel finale su errore di Bruzzone

  • Nuovo Dpcm: lo sport è ancora bloccato. Piscine e palestre chiuse fino al 5 marzo, dilettanti e giovanili sempre fermi

  • Piacenza - Serve chiarezza sul calciomercato: chi lo fa? Arriva il giovane Paolo Cannistrà

  • Piacenza - Le pagelle: Libertazzi salva almeno il pareggio. Male Bruzzone, il centrocampo non gira

  • Niente da fare per la Gas Sales Bluenergy, Modena espugna il PalaBanca

Torna su
SportPiacenza è in caricamento