Varie

Gli auguri di Sportpiacenza per un 2021 che permetta a tutti di godere dei valori dello sport

Nel 2020 il Covid ha cancellato il nostro mondo, che è stato incapace di reagire alle tante difficoltà. Noi abbiamo cercato strade alternative e i lettori ci hanno premiato: in questi dodici mesi i lettori sono aumentati del 10 per cento

Ci lasciamo alle spalle un anno in cui lo sport è stato cancellato. Il Covid ha evidenziato alcune grandi problematiche del nostro mondo, che dopo una prima fase di giustificata sorpresa si è mostrato eccessivamente fossilizzato su schemi ora non più utilizzabili. “Dovremo abituarci a convivere con il virus” ci stanno dicendo da marzo, e purtroppo continuano a ripeterci gli esperti. Noi di Sportpiacenza ci abbiamo provato, cercando di mettere in campo qualche soluzione alternativa in un anno in cui il “nostro” sport, quello di base e delle categorie minori, è rimasto quasi completamente bloccato dieci mesi su dodici. Così abbiamo cercato strade diverse, siamo usciti dalla nostra “comfort zone” per proporre idee nuove. Il Covid ha provato a schiacciarci, noi abbiamo scelto la più classica delle tattiche all’italiana: prima ci siamo difesi poi abbiamo deciso che era il momento di passare al contrattacco. Abbiamo valutato prospettive nuove e le abbiamo messe in pratica: non ci sono partite da raccontare? Allora concentriamoci sull’approfondimento. Così sono nate le interviste agli storici protagonisti dell’epoca d’oro del Piacenza calcio, le fotografie delle squadre del passato a cui hanno aderito tantissimi appassionati, la trasmissione web “Gente di sport”, le spiegazioni dei vari (e a volte ricchi di contraddizioni) dpcm, ovviamente concentrandosi sugli aspetti sportivi.

E i nostri lettori hanno mostrato di gradire: nel 2020, nonostante soli due mesi giocati in modo “classico”, abbiamo aumentato sia i visitatori totali sia i nuovi utenti quasi del 10 per cento (dati google analytics).

Adesso ci concentriamo su un 2021 che tutti sperano possa significare un ritorno alla normalità. E’ l’augurio che facciamo a tutte le persone che ci seguono e, più in generale, a tutto lo sport. Federazioni, società, tecnici, dirigenti e atleti sono ancora in un tunnel, per uscirne bisognerà lavorare insieme ma soprattutto cercare opzioni differenti da quelle a cui siamo stati abituati in tutti questi anni. Non ci sono alternative se vogliamo permettere a tutti gli appassionati e ai tantissimi giovani, i più danneggiati da questi pandemia, di tornare a godersi i veri valori dello sport.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Gli auguri di Sportpiacenza per un 2021 che permetta a tutti di godere dei valori dello sport

SportPiacenza è in caricamento