menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Dalla Banca di Piacenza 15 ventilatori polmonari per Ospedale e ambulanze

La nota dell'istituto di credito di via Mazzini: «Siamo vicini alla comunità piacentina in tutte le possibili forme consentite, così come si addice ad una banca di territorio, l’unica rimasta»

La Banca di Piacenza destinerà all’Ospedale e alle autoambulanze di Piacenza 15 ventilatori polmonari. Gli stessi si aggiungeranno agli altri 15, pure destinati all’Ospedale e alle autoambulanze di Piacenza da Crédit Agricole Italia, Fondazione Cariparma e Fondazione di Piacenza e Vigevano insieme. 

Sono così 30 i ventilatori polmonari acquistati per l’emergenza del virus Corona dal settore bancario o ex bancario, ai quali deve aggiungersi anche materiale per 20.000 Euro donato alla CRI da Unicredit ed un’automobile di pari valore per raggiungere persone disagiate e recare aiuto pure donata alla Croce Rossa dalla Banca di Piacenza.

“Siamo vicini alla comunità piacentina - dice una nota dell’Istituto di credito di via Mazzini - in tutte le possibili forme consentite, così come si addice ad una banca di territorio, l’unica rimasta. Alla sospensione fino a 12 mesi del rimborso dei mutui, sia mutui casa che finanziamenti alle imprese (questo anche su richiesta inoltrata alla Banca via pec, come per primi abbiamo fatto, anche rispetto alle banche nazionali, che ora fanno seguito) abbiamo da tempo aggiunto una procedura veloce di concessione di liquidità ad imprese e famiglie che ne necessitano. Le attrezzature fornite all’ASL di Piacenza ed alla Croce Rossa si inseriscono in una tradizione di vicinanza al territorio che dura da più di 80 anni e che non è mai venuta meno, in nessuna delle contingenze avverse che si sono via via dovute affrontare da parte della nostra gente”.

La Banca ricorda, nella sua nota, che per tutti (Soci, Clienti e non Clienti) è disponibile il numero verde 800 195 122 che fornisce, in orario d’ufficio, ogni informazione a riguardo della persistenza dell’attività della Banca (per quanto consentito dalle vigenti disposizioni igienico-sanitarie) anche in zona rossa com’è la nostra, anche a mezzo di 76 apparecchi bancomat, di continuo ricaricati e presenti anche in zone altrimenti carenti di ogni servizio bancario. La Banca si sta anche adoperando per anticipare il pagamento delle pensioni, assumendo a proprio carico i costi relativi.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

SportPiacenza è in caricamento