menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Foto di gruppo per la donazione. Sotto, Pighi, la Curti e Beccari e, in basso, Valter Bulla con l'assegno (f. Trongone)

Foto di gruppo per la donazione. Sotto, Pighi, la Curti e Beccari e, in basso, Valter Bulla con l'assegno (f. Trongone)

Bakery, Piacenza calcio e Gas Sales Bluenergy donano 6500 euro alla Casa di Iris

E' la prima tranche della vendita delle magliette #facciamosquadraxpiacenza. L'iniziativa proseguirà anche nelle prossime settimane

L’idea finale la lancia Roberto Pighi, presidente del Piacenza calcio, a Elisabetta Curti, massimo dirigente della Gas Sales Bluenergy e Marco Beccari, numero uno della Bakery Basket: «Perché non organizziamo una manifestazione tutti insieme, in cui giochiamo mescolando le squadre?». Proposta reale o battuta si capirà in futuro, ma è il sintomo degli ottimi rapporti esistenti fra le tre maggiori società piacentine. A unirli anche la beneficenza, come testimonia l’assegno da 6500 euro consegnato questo pomeriggio alla Casa di Iris: il ricavato della vendita delle magliette benefiche #facciamosquadraxpiacenza iniziato nel 2019 e che non è ancora concluso. L’idea, lanciata da Valter Bulla, è stata solamente rallentata dal Covid, ma proseguirà anche nei prossimi mesi per aumentare l’aiuto verso chi ha più bisogno.

Pighi, Curti e Beccari-2

«Rappresentiamo la generosità dei piacentini – ha spiegato Elisabetta Curti – e di tutti quelli che hanno accettato il nostro invito a sostenere la Casa di Iris. Speriamo che questo sia solo l’inizio, se restiamo uniti possiamo ottenere ottimi risultati e aiutare tante persone». Per Roberto Pighi si è trattato «della conferma che lo sport sta vicino a chi soffre. Tutte e tre le società infatti sono sempre protagoniste quando si tratta di avviare iniziative sociali». Marco Beccari ha ringraziato Valter Bulla, anima e collante dell’iniziativa. «Quando lui chiama non si può dire di no. Io credo che le società sportive siano obbligate a dare una mano a chi ha bisogno perché devono essere un esempio per i più giovani».

Valter Bulla assegno Casa di Iris-2

La vendita delle magliette rimaste, sempre al costo di 10 euro, proseguirà negli store Bulla, nei 21 sportelli Gas Sales Energia (dove è possibile anche prenotare le t-shirt autografate dai campioni del volley) oppure scrivendo un’e-mail a ufficio.stampa@piacenzacalcio.it per avere quelle firmate dei giocatori biancorossi. Altra possibilità, rivolgersi al negozio di via San Donnino 5, dove fino al 30 aprile sono in vendita alcuni manufatti realizzati dai volontari della Casa di Iris. A breve inoltre sarà possibile donare alla struttura piacentina anche direttamente dalla app della Gas Sales Bluenergy Volley.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

SportPiacenza è in caricamento