menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Da sinistra: Spagnoli, Zamboni, l'assessore Cavalli, Orlandi e Bruno

Da sinistra: Spagnoli, Zamboni, l'assessore Cavalli, Orlandi e Bruno

Dal 15 giugno partono i camp estivi di Bakery e Lyons

Prosegue la sinergia fra le due società piacentine: un mese di sport sotto la guida di istruttori qualificati. L'assessore Cavalli: «Mi fa piacere che i presidenti Beccari e Pattarini abbiano voluto puntare su un discorso sociale»

Ancora qualche giorno di attesa, poi Bakery e Lyons tornano in campo. Non con le prime squadre, per quello bisognerà attendere ancora un po’, ma le due società piacentine ripartono pensando ai più giovani: dal 15 giugno via ai camp estivi a cui sono già iscritti 58 bambini e ragazzi di età compresa fra i 6 e i 13 anni. Dalle 8 alle 16.30 appuntamento nell’impianto di via Rigolli, dove gli sportivi saranno seguiti da istruttori qualificati (uno ogni sette partecipanti), praticheranno giochi propedeutici a rugby, basket, calcio e volley e per due volte andranno anche in piscina, il tutto ovviamente rispettando normative e protocolli previsti in questo periodo di emergenza.

Le due società piacentine hanno anche deciso di abbassare i prezzi rispetto allo scorso anno: 100 euro compreso il pasto, che verrà servito in piatti monoporzione, e la merenda. «I due presidenti Marco Beccari e Guido Pattarini hanno voluto puntare su un discorso sociale – hanno spiegato gli organizzatori – proseguendo il percorso di attenzione ai più giovani sviluppato da anni durante la stagione sportiva».

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

SportPiacenza è in caricamento