menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

A maggio riaprono palestre e piscine, il Governo scrive le nuove regole. Vietato l'uso della doccia

Entro il 26 aprile saranno rese note le regole per poter accedere a palestre (distanziamento di 2 metri e lezioni individuali) e piscine (10 metri cubi per atleta).

Entro il 26 aprile il Governo scriverà il nuovo decreto che fisserà le regole per le riaperture (e i divieti) del mese di maggio. Oltre a ristoranti, cinema e musei, riapriranno anche palestre e piscine con precise regole che andranno ovviamente rispettate.

Per quanto riguarda piscine e palestre, le lezioni e gli allenamenti potranno esserci soltanto in maniera individuale e sarà necessaria (in palestra) la distanza minima di 2 metri tra ogni persona, mentre per le piscine la distanza è di 10 metri quadri per atleta. Sarà obbligatorio pulire e sanificare ogni attrezzo usato di volta in volta e non si potrà fare la doccia, non si potrà nemmeno lasciare gli indumenti del cambio in luogo condiviso con altri ma andranno riposti nella propria borsa o zaino. Gli stessi indumenti andranno poi lavati separatamente e i materiali usati gettati via in appositi contenitori. E’ suggerito l’uso, in palestra, di tappetini propri.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

SportPiacenza è in caricamento