Questo sito contribuisce all'audience di

Triathlon - La Molinari sesta agli Europei giovanili

Tania Molinari, atleta diciassettenne tesserata per la società Piacenza Triathlon Vivo, è rientrata dal Campionato Europeo Giovani e Under 23 che si è svolto a Banyoles, con un buon sesto posto nella gara a squadre nella categoria Youth B e la...

Tania Molinari con la divisa dell'Italia che indossava per la prima volta
Tania Molinari, atleta diciassettenne tesserata per la società Piacenza Triathlon Vivo, è rientrata dal Campionato Europeo Giovani e Under 23 che si è svolto a Banyoles, con un buon sesto posto nella gara a squadre nella categoria Youth B e la consapevolezza che con un serio allenamento potrà essere una delle atlete protagoniste in Europa. In Catalogna, Tania ha gareggiato con le compagne Carlotta Missaglia della Pro Patria Milano e Fabiola D’Antino del Cremona Stadivari a rappresentare la nazionale italiana nella categoria Youth B.
«E' stata un’esperienza molto bella e, al tempo stesso, una sensazione molto forte. Quando ho iniziato a praticare triathlon non avrei mai immaginato che sarei arrivata a disputare un campionato europeo. Prima della gara ero molto agitata: vedere le altre ragazze con i body dei loro Paesi e pensare che anche io ne indossavo uno per l’Italia è stata una sensazione unica» spiega Tania. «Anche la gara, la staffetta con le mie due compagne, ha rappresentato per me qualcosa di insolito. Loro avevano già preso parte a una staffetta o a una gara individuale per la Nazionale, mentre per me si è trattato del debutto assoluto. Sono partita per seconda e ho gareggiato quasi esclusivamente contro la portacolori della Gran Bretagna. Nella prima frazione ho recuperato un po’ dello svantaggio accumulato, ma in bici ho fatto parecchia fatica, sforzo che ho pagato nell’ultima frazione di corsa. Alla fine abbiamo chiuso al sesto posto».

«Il week end trascorso in Spagna è servito per rendermi conto che nelle competizioni internazionali serve più allenamento e più abitudine alle sfide di alto livello per ottenere dei risultati. E ora sono pronta a prepararmi più duramente in vista di queste gare. Per questo motivo, come per essere stata convocata in nazionale, vorrei ringraziare il mio allenatore Alessandro Repetti e con lui Stefano Bettini e Barbara Bocchi della mia società,la Piacenza Triathlon Vivo, oltre a tutti i ragazzi che ogni giorno si allenano con me» conclude Tania.

Il prossimo appuntamento azzurro per la piacentina è con la Coppa Europa di Triathlon Junior a Tiszaujvaros l'8 e 9 agosto: una gara individuale con atlete di una categoria superiore (18-19 anni). A fine agosto, dal 20 al 30, Tania prenderà parte al raduno estivo delle nazionali Youth e Junior a Levico Terme.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Dilettanti - Tutti i risultati della domenica. Il Nibbiano&Valtidone va, pari tra Vigolo e Castellana

  • Modena-Piacenza 0-0: i biancorossi sprecano un'occasione importante

  • Piacenza troppo timido sul calciomercato: le rivali comprano, progettano, rilanciano o rinforzano. L'editoriale

  • Piacenza - Franzini: «Colpa nostra, queste occasioni vanno capitalizzate». Pagelle: Paponi in giornata no

  • Piacenza - Del Favero rischia un lungo stop. Cambiano gli scenari di calciomercato

  • «La retrocessione in B del Piacenza nel 1994? Non fu colpa del Milan». Galliani fra calcio, ricordi e...Hristo Zlatanov

Torna su
SportPiacenza è in caricamento