Questo sito contribuisce all'audience di

Triathlon - Al Molato trionfano Patanè e Palieri

Vanno a Valerio Patanè del Cus Pro Patria Milano e a Giorgia Palieri della Virtus di Acqui Terme i successi nel Triathlon Sprint disputato alla Diga del Molato di Nibbiano. La gara si è svolta in tre diverse frazioni: 750 metri a nuoto, 20 km in...

Natari e Molinari, campioni provinciali sul podio
Vanno a Valerio Patanè del Cus Pro Patria Milano e a Giorgia Palieri della Virtus di Acqui Terme i successi nel Triathlon Sprint disputato alla Diga del Molato di Nibbiano. La gara si è svolta in tre diverse frazioni: 750 metri a nuoto, 20 km in bici e 5 km di corsa. Patanè, che godeva dei favori del pronostico, è sempre stato in testa: uscito per primo dalla frazione a nuoto insieme a Emanuele Grenti del Cus Parma, è riuscito a distanziarlo soltanto durante l'ultima frazione di corsa, dopo un’appassionante testa a testa nella seconda fase. La classifica finale ha quindi visto al primo posto Valerio Patanè, al secondo Stefano Intagliata del Peperoncino Triathlon e al terzo Emanuele Grenti. In campo femminile, il ritiro della favorita Elena Manzato dell’Oxygen Triathlon ha spianato la strada a Giorgia Palieri, che ha condotto la gara dall'inizio alla fine.

Durante la medesima competizione sono stati assegnati anche i titoli provinciali di Triathlon Sprint, andati a due atleti del Piacenza Triathlon Vivo. A meritarsi il titolo maschile è stato Riccardo Natari, che si è riconfermato campione dopo la vittoria del 2014, mentre Tania Molinari si è guadagnata il primo posto tra le donne superando la campionessa dello scorso anno Alice Saltarelli. Il Piacenza Triathlon Vivo ha monopolizzato le graduatorie conclusive, "cannibalizzando" i podi: Tania Molinari, Alice Saltarelli e Andrea Merli hanno conquistato le medaglie in campo femminile, Riccardo Natari, Francesco Gualtieri e Michele Pezzati in quello maschile.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Dilettanti - Tutti i risultati della domenica. Il Nibbiano&Valtidone va, pari tra Vigolo e Castellana

  • Modena-Piacenza 0-0: i biancorossi sprecano un'occasione importante

  • Piacenza troppo timido sul calciomercato: le rivali comprano, progettano, rilanciano o rinforzano. L'editoriale

  • Piacenza - Franzini: «Colpa nostra, queste occasioni vanno capitalizzate». Pagelle: Paponi in giornata no

  • Piacenza - Del Favero rischia un lungo stop. Cambiano gli scenari di calciomercato

  • «La retrocessione in B del Piacenza nel 1994? Non fu colpa del Milan». Galliani fra calcio, ricordi e...Hristo Zlatanov

Torna su
SportPiacenza è in caricamento