Martedì, 21 Settembre 2021
Tennistavolo

Tennistavolo - Il Corte Auto spaventa la Bagnolese che vince ma con fatica

Bella prova delle magiostrine che si portano sul 2-1, poi le avversarie si svegliano e rimontano chiudendo con un successo 2-4

Incontro di cartello al palazzetto dello sport di Cortemaggiore  con diretta streaming  della FITET /  CONI  
Cortemaggiore  terza in classifica  contro la Bagnolese,  seconda, le ospiti in caso di vittoria  andavano direttamente in finale scudetto per loro la  prima volta.
Sulla carta  pronostico tuto  in sponda  mantovana   ma   il tavolo salta  le  giovanissime pongiste  della Teco  escono battute  ma  non solo giocano alla pari  ma  fanno veder i sorci verdi  ad una squadra costruita  per  vincere  il tricolore,  alla fine  una sconfitta che brucia e ha lasciato l’amaro in bocca.
 
Pronti via,  scoppiano i  fuochi d’artificio, il Cortemaggiore si gode i due capolavori delle sue ragazze. Prima Barani Arianna gioca  un tennistavolo stellare, dal servizio  alle apertura  precise sia di rovescio che diritto  e anche  l’attesa di blocco fa sprofondare negli abissi la cinese Tjiang Jin, mister Capra si agita,  perché  subito dopo Laurenti può far  male  alla Mosconi Jamila, spreca e quel 11-9  finale  fa male  perché  frutto di errori eccessivi  e ci riferiamo  anche  sul 2-1 a favore  della piacentina  sul 6-6  sbaglia 2 calci di rigore  e regala il quarto set  e  nel finale  alcuni errori di diritto di Jamila  fanno la differenza quindi una sconfitta tutta da recriminare. Bagnolo  si rilassa  ma non fa  i  conti con un capolavoro di Valentina Roncallo  che contro l’ex asso magiostrino     Paskauskiene Ruta, Valentina  va in vantaggio  spreca si fa raggiungere ma alla bella compie  un capolavoro  da un 2-6° suo sfavore vince 11-8 e si va  sul 2-1.


I peccati di gioventù  si fanno sentire  ma fanno i conti anche con un  il mega potenziale avversario  dove prima Tjian Jin  regola Laurenti  qui  se il terzo set Jamila  lo strappava  sicuramente  tutti si riapriva stessa  sorte  della Barani che contro la sua ex compagna Ruta  quei due set persi 11-9  e  12-10 potevano e  come girar diversamente  però  inutile negarlo  un mea culpa esiste  e ci sta. Stessa musica  anche per  Roncallo contro  Mosconi Veronica  quest’ultima   pur essendo la  N3  delle ospiti  alla fine  sarà  pillola amar per il corte  anche perché la mosconi  negli  ultimi precedenti  ha un score in negativo  contro   il terzetto  piacentino.
Quindi concludendo Bagnolo passa  matematicamente ala finale scudetto mentre la Teco Corte auto con una classifica corta dovrà stare attenta alle retrovie  e  cercare quel punto importante che permetterebbe alla  società  di continuare l’avventura nella massima serie A-1  e comunque  sempre super fiducia  alle baby  ma certamente  senza tralasciare l’aiutino che potrà arrivare  dalla rosa allargata e ci riferiamo alle  due rocce russe Sabitova Valentina e Kulikova Olga.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Tennistavolo - Il Corte Auto spaventa la Bagnolese che vince ma con fatica

SportPiacenza è in caricamento