Questo sito contribuisce all'audience di

Tennistavolo - Finali Scudetto: Cortemaggiore ko, Gara1 va a Castel Goffredo

I numeri hanno il difetto di fotografare una situazione, ma di non mostrarne l’evoluzione. Preso così il 4-1 che ha sancito la vittoria della Brunetti Castel Goffredo sulla Teco Corte Auto Cortemaggiore, nella prima partita della finale scudetto femminile, non dice nulla sull’equilibrio di una sfida che avrebbe anche potuto terminare in parità.
Non esiste ovviamente la controprova, ma una cosa è certa: le magiostrine hanno messo alla frusta le campionesse d’Italia e, se la 16enne Arianna Barani nel quinto singolare avesse sfruttato uno solo dei sei match-point che ha avuto sull’espertissima Tian Jing, forse ora commenteremmo un risultato diverso.
Proprio Barani ha inaugurato la serata, affrontando l’imbattibile Li Xiang. Ha preso il coraggio a due mani la giovanissima ed è subito passata a condurre (3-1). Raggiunta ha ripreso la testa (4-3), poi però è salita in cattedra la cinese, che con sette punti consecutivi si è procurata sei set-point e ha concretizzato il secondo. Il resto dell’incontro è stato tutto a favore dell’asiatica, che è volata sull’8-2 nel secondo parziale e sul 10-2 nel terzo.
Chiara Colantoni ha ereditato il testimone e il suo avvio contro Ganna Farladanska è stato dirompente (4-0). L’ucraina ha un po’ recuperato, ma non è riuscita a impedire il successo dell’avversaria. Anche nel secondo parziale la romana ha avuto la meglio, nel terzo, invece, si è lottato furiosamente e l’atleta ospite ha prevalso ai vantaggi. Alla ripresa Chiara ha riassunto il controllo e non l’ha più ceduto, portando alla causa un punto di grande peso specifico.
La riscossa magiostrina è stata affidata alla numero 1 Renata Strbikova, che ha risposto presente. Nel primo set ha sprintato fino al 9-4, Tian Jing ha però colmato il gap (9-9) e, dopo aver salvato una palla di chiusura (9-10), ne ha avuta una a suo favore (11-10). È toccato alla ceca annullarla e colpire alla sua seconda opportunità (12-11).
Al ritorno al tavolo si è combattuto punto a punto e sul 9-9 Strbikova è andata al set-point, neutralizzato, come anche il secondo (11-10). Il terzo, invece, è stato quello che ha un po’ scardinato la resistenza dell’italo cinese. La terza frazione è infatti scattata all’insegna della ceca (5-1), che però si è esposta al colpo di coda della rivale (8-7). Brava Strbikova a imporre un break di 3-0, allontanando guai peggiori.
Li Xiang aveva il compito di rilanciare le castellane verso la vittoria e lo portato a termine non senza fatica. Solo il primo set è stato quasi una formalità, il prosieguo ha espresso al contrario un bell’agonismo, nel quale Farladanska ha dimostrato di trovarsi a suo agio. Ha impegnato la cinese nel secondo parziale, si è impadronita del terzo e ha reso il quarto incerto fino alla fine.
Barani ha posto la sua freschezza giovanile al servizio del desiderio irrefrenabile di compiere l’impresa contro Tian Jing e la sua condotta in campo è stata quasi perfetta. Primo set in saccoccia, secondo ai vantaggi alla mantovana, terzo ancora ai punti di spareggio per Arianna, che nel quarto ha ceduto di misura.
Nella “bella” l’uscita dai blocchi di Barani è stata inarrestabile (6-2) e fino al 10-4 tutto è filato via liscio. Poi la pressione è diventata gradualmente insostenibile e Tian Jing, passo dopo passo, si è riportata sotto e con un filotto di 8-0 ha messo la testa avanti sul filo di lana.
La squadra allenata da Alfonso Laghezza ha dunque compiuto il primo passo verso l’obiettivo finale, ma fin da stasera ha ricevuto un messaggio chiaro. Le ragazze guidate da Olga Dzelinska hanno tutte le intenzioni di renderle la marcia verso lo scudetto un autentico percorso a ostacoli. 

Li Xiang - Arianna Barani 3-0 (11-5, 11-5, 11-3)

Chiara Colantoni - Ganna Farladanska 3-1 (11-6, 11-8, 12-14, 11-7)

Tian Jing - Renata Strbikova 0-3 (11-13, 11-13, 7-11)

Li Xiang - Ganna Farladanskaa 3-1 (11-2, 11-8, 6-11, 11-8)

Tian Jing - Arianna Barani 3-2 (8-11, 12-10, 10-12, 11-8, 12-10)

Ufficio stampa Fitet

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Dilettanti

    Modena-Fiorenzuola: 3-2, i rossoneri sfiorano l'impresa ma devono cedere nei supplementari

  • Basket

    Il Bakery non muore mai: espugna Castellanza, con Legnano si va a Gara5

  • Dilettanti

    Eccellenza - Il primo round va al Poggibonsi, Agazzanese sconfitta di misura in Toscana

  • Dilettanti

    Calciomercato Dilettanti - Quante novità tra mister e ds in Prima Categoria. Fusione Real Chero-Gropparello

I più letti della settimana

  • Terza Categoria - Squalificato 5 turni perché lascia il campo e va al bar a ubriacarsi. Poi ritorna e fuma

  • Modena-Fiorenzuola: 3-2, i rossoneri sfiorano l'impresa ma devono cedere nei supplementari

  • Playoff Serie C - Le partite del secondo turno a Girone. Subito fuori Siena, Vicenza e Sambenedettese

  • Playoff Serie C - Programma e orari delle partite del Secondo Turno a Girone

  • Playoff Serie C 2019 - Sorteggi e accoppiamenti del primo turno Fase Nazionale

  • Serie C Playoff 2019 - Tutti i risultati del secondo turno e le qualificate alla Fase Nazionale

Torna su
SportPiacenza è in caricamento