Questo sito contribuisce all'audience di

Tennistavolo - Bronzo per Costantino Cappuccio al Torneo Nazionale di Terni

Il Corte Auto chiude con un ottimo sesto posto finale la classifica delle società

Ottima medaglia di bronzo per Costantino Cappuccio (Allievi) al Torneo Nazionale giovanile svoltosi a Terni nei giorni scorsi. Corte Auto che ha portato a casa non solo il bronzo ma anche il sesto posto finale nella classifica a squadre, risultato che pone il team magiostrino nella top ten delle società nazionali visto che in lizza c’erano la bellezza di 110 club.
Più in generale sono ben 13 i ragazzi del Corte Auto che hanno partecipato alla manifestazione: Alazari Illias, Alazari Anas, Alazari Mohamed, Solis Villao, Dylan Baroni, Andrea Bragadini, Calarco Pietro, Benassi Alessandra, Solis Natalia, Costantino Cappuccio, Arianna Barani, il gruppo era seguito dai tecnici Svetlana Plyakova, Olga Dzelinka e Mattia Crotti.
Come detto il risultati più rilevante è stato ottenuto da Costantino Cappuccio negli Allievi, partito come testa di serie numero 10 è riuscito a conquistare un podio di assoluto valore e non preventivato alla vigilia. Cappuccio è stato sconfitto da Leonardo Bassi.
Ottima anche la prova di Arianna Barani e Alessandra Benassi che hanno chiuso in quinta posizione mentre nella manifestazione con 500 giovani in gara e 110 società partecipanti il Cortemaggiore ha chiuso sesto assoluto. La miglior società è stata Castelgoffredo.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Luis Centi, l’allenatore “eroe” del Carpaneto salva la vita a una ragazza che stava annegando in Trebbia

  • LIVE Il Piacenza supera di misura 1-0 la Pro Vercelli in amichevole. Decide una rete di Pergreffi

  • Il Piacenza doma la Pro Vercelli con un gol di Pergreffi. Domenica l'esordio in campionato contro l'Arzignano

  • Calciomercato - Piacenza: stallo per Milesi. Il Catanzaro vuole Pergreffi ma il difensore non partirà

  • Calciomercato - Piacenza: dal Milan arriva il giovane attaccante Riccardo Forte

  • Piacenza - Franzini: «Alcuni concetti sono ancora da assimilare ma i segnali del gioco sono importanti»

Torna su
SportPiacenza è in caricamento