menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
La grinta della Negrisoli

La grinta della Negrisoli

Storica Teco Cortemaggiore: è campione d'Italia

La Teco Cortemaggiore entra nella storia, conquistando il primo scudetto per una squadra piacentina di tennistavolo. La formazione allenata da Oyebode dopo aver pareggiato 3-3 la sfida di andata della finale con lo Zeus Quarto, è andata a compiere...

La Teco Cortemaggiore entra nella storia, conquistando il primo scudetto per una squadra piacentina di tennistavolo. La formazione allenata da Oyebode dopo aver pareggiato 3-3 la sfida di andata della finale con lo Zeus Quarto, è andata a compiere l’impresa a Cagliari, in casa delle avversarie. Nettissimo il 4-0 di gara2, che non ammette repliche sulla qualità delle magiostrine, che hanno dominato l’incontro dal primo all’ultimo punto meritando la festa scudetto. Giulia Cavalli, Olga Dzelinska, Wang Yu e Laura Negrisoli (al diciottesimo tricolore) hanno così dato la gioia più grande al presidente Ettore Dernini, vera anima del movimento che ha portato Piacenza per la prima volta sul tetto d’Italia in campo pongistico.
Impresa difficilissima, soprattutto dopo il pareggio di Gara1 che aveva spedito la serie in Sardegna, ma l'exploit di venerdì regala lo scudetto alla formazione del presidente Dernini, che ha vinto contro lo Zeus Cagliari con un secco 4 a 0. Dzelinska nella prima partita supera di slancio 3-1 la rivale Tjian Jiin, Wang Yu batte 3-0 Wej Ji. Poi è la Negrisoli a mettere il sigillo con un bel 3-1 sulla Xu Yaxin e infine è ancora Wang Yu ad accendere la festa battendo 3-1 la Tjan Jin.

I COMPLIMENTI DEL CONI
A distanza di pochi giorni dallo scudetto vinto dalla Sitav Lyons, la nostra provincia festeggia un nuovo, straordinario, titolo italiano. Le ragazze della Teco Cortemaggiore, grazie alla grandissima prestazione corale sfoggiata in Sardegna a domicilio dello Zeus Quartu, hanno compiuto un’impresa memorabile, che rimarrà per sempre nella storia dello sport piacentino che, da oggi, può quindi vantare un altro titolo tricolore.

A nome di tutto il mondo sportivo piacentino che ho l’onore di rappresentare, mi complimento con il presidente federale Ettore Dernini, con tutti i dirigenti, lo staff tecnico e con tutte le giocatrici del Cortemaggiore per aver portato ancora una volta Piacenza sul gradino più alto del podio tricolore.
Robert Gionelli

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

SportPiacenza è in caricamento