menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Sopra, le premiazioni del Trofeo Bordi. Sotto, la consegna dei riconoscimenti del Loschi

Sopra, le premiazioni del Trofeo Bordi. Sotto, la consegna dei riconoscimenti del Loschi

Tennis - Borgotrebbia e Borgonovo vincono Bordi e Loschi

Sono Borgotrebbia e Borgonovo i vincitori dei Trofei Bordi e Loschi riservati ai tennisti di 4a categoria che hanno visto disputarsi le finali sui campi della Vittorino da Feltre e a Fiorenzuola. Il trofeo “in rosa” dedicato all’ex tennista e...

Sono Borgotrebbia e Borgonovo i vincitori dei Trofei Bordi e Loschi riservati ai tennisti di 4a categoria che hanno visto disputarsi le finali sui campi della Vittorino da Feltre e a Fiorenzuola.
Il trofeo “in rosa” dedicato all’ex tennista e dirigente sportivo Carlo Bordi ha visto l’affermazione, per il secondo anno consecutivo, del Borgotrebbia, vittorioso sul Loschi di Pontenure.
Monica Tacchini (4/2 del Borgotrebbia) non ha lasciato scampo a Graziana Marchello (4/3 del Loschi): la maggiore esperienza ha consentito alla prima di gestire agevolmente l’intero match e di lasciare a zero l’avversaria nel conto dei game.
Decisamente più equilibrato il secondo match che ha visto di fronte Barbara Boiocchi (4/3 del Borgotrebbia) e Stefania Barbieri (4/5 del Loschi). Nel primo set le protagoniste si sono equivalse in regolarità fino al tie break in cui ha prevalso la maggiore lucidità di Barbara nei punti cruciali. Nel secondo set Stefania ha approfittato di un calo di tensione dell’avversaria per portarsi rapidamente in vantaggio e gestire il set fino al 6-1 finale. Il tie break decisivo ha regalato forti emozioni al pubblico presente come dimostra il punteggio finale di 11-9 a favore della ragazza di Borgotrebbia che ha infine potuto festeggiare il titolo con le compagne di squadra.

Sul fronte del Trofeo Giovanni Loschi, il Borgonovo ha prevalso sul Loschi aggiudicandosi i due singolari.
Combattuto e a tratti spettacolare, soprattutto nel primo set, il match tra Cesare Navarotto (4/4 del Borgonovo) e Tyrone Xerra (4/3 del Loschi) che, a dispetto della terra battuta, non hanno rinunciato al gioco d’attacco sia con pesanti colpi a rimbalzo sia con ottime discese a rete. Il primo set si è deciso su pochi quindici per 7-5 a favore del borgonovese il quale ha poi controllato senza particolari problemi il secondo set (6-2) approfittando di un calo anche fisico del rivale. Senza storia, invece, il confronto tra Filippo Maestri (4/1 del Borgonovo) e Sergio Signaroldi (4/2 del Loschi). Il primo ha fatto valere tutta la propria superiorità tecnica lasciando solo due game all’avversario.
Per il Borgonovo si è trattato della quarta vittoria su cinque partecipazioni, ma soprattutto della terza affermazione consecutiva con conseguente assegnazione definitiva del trofeo.

Da segnalare, nelle due competizioni, la doppia finale per il Loschi che, tuttavia, si è dovuto accontentare di due secondi posti.
Nel Trofeo Loschi una menzione merita anche il Campagnoli di Castelsangiovanni, formazione in crescita che per il secondo anno consecutivo è giunto alla semifinale e sicuramente sarà una delle maggiori aspiranti al titolo 2016.

Le due premiazioni, entrambe svoltesi alla presenza del Delegato Provinciale Fit Gianni Fulgosi, si sono chiuse con un arrivederci alle edizioni 2016 in cui le ragazze del Borgotrebbia andranno alla ricerca della terza vittoria consecutiva (che darebbe loro il diritto di mettere definitivamente il trofeo in bacheca) mentre sul fronte maschile vari contendenti tenteranno di interrompere la serie positiva del Borgonovo.
Alessandro Crescentini

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

SportPiacenza è in caricamento