Questo sito contribuisce all'audience di

Vittorino da Feltre, Borgotrebbia e Farnesiana riaprono al tennis da venerdì 8 maggio

Sarà possibile giocare in singolare ma rimarranno chiusi spogliatoi e, dove presente, il bar. Anche la Yama Arashi è pronta a ripartire ma resta in attesa del via libera delle autorità

Il campo della Vittorino gremito di pubblico durante un torneo degli anni scorsi

Riaprono alcuni circoli piacentini dedicati al tennis, ovviamente con le limitazioni richieste dall'ordinanza emanata dal presidente regionale Bonaccini nelle scorse ore. Da venerdì 8 maggio porte aperte alla Vittorino da Feltre, limitatamente all'attività dei tennisti, a Borgotrebbia e alla Farnesiana. In tutti gli impianti rimarranno chiusi gli spogliatoi, le aree comuni e, dove presente, anche il bar.

Altre strutture sono invece in attesa di sapere quando avranno l'opportunità di ripartire. La Yama Arashi ad esempio è pronta a riaprire i battenti, ma sta attendendo il via libera dagli organi competenti per l'attività al chiuso.

IL COMUNICATO DELLA VITTORINO DA FELTRE

Nel pieno della Fase 2, anche il mondo sportivo piacentino si prepara a ripartire. Sulla base dell’Ordinanza emanata il 6 maggio dalla Regione Emilia Romagna e delle indicazioni fornite oggi dalla Commissione regionale competente in materia di sport, la Società Canottieri Vittorino da Feltre ha infatti deciso di dare il via ad una graduale ripartenza che inizierà da domani - venerdì 8 aprile - con la riapertura di due campi da tennis all’aperto. Gli impianti saranno fruibili dai tennisti nella fascia oraria compresa tra le 10 e le 18.

“Il nostro Consiglio direttivo - precisa il Presidente della Vittorino, Roberto Pizzamiglio - ha deciso di compiere questo primo passo per consentire la ripresa di uno sport molto amato dai nostri soci e che, nel pieno rispetto delle disposizioni normative sulla tutela della salute, può essere praticato all’aperto garantendo il rispetto del distanziamento sociale. Abbiamo allestito i primi due campi a cui, nel corso della prossima settimana, aggiungeremo anche gli altri cinque. Sono consentite solo partite di singolo con accessi scaglionati ogni mezzora, proprio per evitare contatti e compresenze negli spazi comuni. Per il momento, salvo diverse disposizioni che potrebbero essere emanate nei prossimi giorni, restano chiusi tutte le altre strutture sportive compresi gli spogliatoi, il bar, il ristorante e le aree verdi attrezzate”.

Proprio per garantire la tutela della salute degli sportivi, il Consiglio direttivo della società biancorossa ha anche predisposto un vademecum con le regole e le prescrizioni che dovranno essere rispettate da chi accederà da domani alla Vittorino da Feltre.

“L’Ordinanza regionale - continua Pizzamiglio - indica soltanto prescrizioni che riguardano il distanziamento sociale e il divieto di contatto fisico tra le persone. A queste abbiamo abbinato anche le indicazioni fornite dalla Federtennis nazionale, per garantire la tutela della salute di chi pratica l’attività sportiva. Abbiamo già sanificato tutti gli ambienti e igienizzato tutte le nostre strutture, e questo ci consentirà di essere pronti quando le normative ci permetteranno di riprendere completamente le attività sportive e ricreative a beneficio di tutti i soci della Vittorino”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • La Ministra De Micheli: «A scuola turni dalle 8 alle 20, sui banchi anche la domenica». Salta tutta l'organizzazione dello sport?

  • Como-Piacenza 0-0: buon punto per i biancorossi

  • Piacenza - Le pagelle: Libertazzi salva il pareggio. Belle prove per Ballerini, Heatley e Galazzi

  • Una bella Piacenza supera 3-1 Ravenna, ma si infortuna Grozer che lascia il PalaBanca con le stampelle

  • Piacenza - Lunedì sera posticipo a Como, biancorossi sempre in emergenza. Manzo: «Voglio una reazione»

  • Piacenza - Di Battista traccia il primo bilancio. «Ci serve solo poter lavorare con continuità e serenità»

Torna su
SportPiacenza è in caricamento