rotate-mobile
Speciali

Anno di sport: la nostra copertina a Marco Aurelio Fontana

E' stato un 2012 non positivo per lo sport piacentino, la scomparsa del Piacenza Calcio, del "fenomeno" basket e il ridimensionamento dei poteri del Coni provinciale portano in dote un saldo negativo, tuttavia ci sono stati anche momenti brillanti...

E' stato un 2012 non positivo per lo sport piacentino, la scomparsa del Piacenza Calcio, del "fenomeno" basket e il ridimensionamento dei poteri del Coni provinciale portano in dote un saldo negativo, tuttavia ci sono stati anche momenti brillanti come la finale di Coppa Italia della Rebecchi Nordmeccanica e la partecipazione alle Olimpiadi della Bronzini, di Manuela Gentili e di Marco Aurelio Fontana, milanese ma piacentino d'adozione, che alla fine di una corsa estenuante - dove perde anche il sellino della bicicletta - riesce a vincere la medaglia di bronzo olimpica nella Mountain Bike. A lui dedichiamo l'ultima copertina dell'anno.

GENNAIO
L'anno nuovo si apre con le dimissioni di Angelo Lorenzetti, l'allenatore dello storico scudetto decide di chiudere la sua avventura al timone del Copra Elior e il 7 gennaio annuncia le dimissioni. La società non è d'accordo ma ne prende atto e il 10 gennaio annuncia il nuovo tecnico, Luca Monti. Il 23 gennaio la boxe piacentina piange la scomparsa di Vincenzo Pesapane che nel 1980 aveva combattuto per il titolo italiano dei pesi massimi contro Domenico Adinolfi. A fine mese il rugby viene scosso dall'operazione antidroga "Flanker", ma il 28 gennaio il nostro sport si prende subito una bella rivincita: la Rebecchi Nordmeccanica centra l'accesso alla finale di Coppa Italia superando Urbino. Il primo mese dell'anno si chiude con la meravigliosa vittoria del Piacenza Calcio nel derby contro la Cremonese: allo Zini decide una punizione di Claudio Pani al 60'. La Rebecchi Nordmeccanica, invece, perde la finale di Coppa Italia contro Busto Arsizio.

FEBBRAIO
Il portiere del Piacenza Calcio, Mario Cassano (già fuori rosa da un paio di mese) viene arrestato la mattina del 4 febbraio nell'ambito dell'operazione sul calcioscommesse. Il 9 febbraio Stefano Braga firma il record regionale nel salto in lungo mentre il 18 si laurea campione italiano Juniores nella stessa disciplina. Il giorno successivo anche Cravedi vince il titolo italiano Allievi nel salto triplo. Il 25 febbraio l'Ivri Teco Cortemaggiore (Tennistavolo) centra la promozione in A2. Il mese si chiude con un altro grande risultato di atletica: Haidane diventa campione italiano nei 3000 metri.

MARZO
Kabbouri vince la Placentia Marathon for Unicef il 4 marzo mentre l'11 la Rebecchi Nordemeccanica chiude la regular season al quarto posto, si qualifica per i playoff e trova un posto in Europa. Il 17 Simone Boiocchi è campione italiano nei 60 metri, il 18 risorgono, dopo decenni, i Cinghiali, la famosa squadra di football americano piacentina. Il 20 marzo la Rebecchi Nordmeccanica batte 3-2 Modena nella bella e approda alle semifinali scudetto. Il 21 marzo Fabrizio Garilli dichiara che «la società Piacenza Calcio non si opporrà alla richiesta di fallimento del Tribunale» e il 22 marzo il Tribunale dichiara ufficialmente fallito il club biancorosso nominando Spezia e Giuffrida (poi sostituito da Montanari) come curatori fallimentari. 24 marzo: il volley mondiale piange la scomparsa di Vigor Bovolenta. Il mese si chiude con la Vittorino da Feltre che conquista il titolo tricolore nella 4x400 Ragazze e Alessia Ruggi vince due ori.

APRILE
L'1 aprile nasce il comitato Salva Piace, obiettivo: trovare soldi e imprenditori per salvare il Piacenza Calcio. Il 2 aprile La Rebecchi Nordmeccanica, in un PalaBanca gremito, supera Busto in gara 2 e si giocherà l'accesso alla finale scudetto nella "bella". Il 4 le ragazze del volley piacentino si piegano alla forza di Busto e dicono addio al sogno scudetto perdendo gara3 della semifinale. Giorgia Bronzini centra il quinto posto ai mondiali su pista. Il 9 aprile il Copra Elior esce dai playoff per mano di Cuneo ma trova comunque la qualificazione in Europa. Il 16 aprile Riccardo Natari (Piacenza Vivo) vince la medaglia d'argento ai campionati regionali italiani. Il 21 il Copra Elior batte Monza e Belluno e si qualifica per la Challenge Cup. Il 22 Huber Rossi e Gisella Locardi si laureano campioni provinciali di Duathlon nel calcio dilettanti lo Sporting Fiorenzuola centra la promozione in Prima Categoria. Il 29 aprile l'Atletico Bp trova l'aritmetica salvezza in serie D, il Fiorenzuola invece retrocede in Eccellenza, nella Granfondo Valtidone e Valluretta vince Ferri mentre la Teco Cortemaggione vince l'oro nella gara a squadra Giovanissime, il giorno prima erano arrivati i titoli di in doppio misto e doppio femminile.

MAGGIO
Il 3 maggio Gabriele Cottarelli è nominato direttore generale del Copra Elior. Il 6 il Piacenza pareggia 2-2 col Barletta ed è condannato a giocare i playout contro il Prato; la Borgonovese è promossa in Promozione e la Pol.Pontenure conquista la Seconda Categoria. La Teco Cortemaggiore è eliminata in semifinale scudetto dalla Sandonatese. L'11 maggio Sassuolo e Fiorenzuola vincono il Torneo Giglio. Il 13 maggio i Lyons centrano la qualificazione ai playoff di A2, nel basket la Bakery trova la semifinale playoff di serie C, la LibertaSpes è promossa in Eccellenza e il Baby Brazil in Prima Categoria. Il 16 maggio si spegne il sogno promozione del Morpho Basket che dice addio ai playoff. Il 17 maggio Davide Mazzanti è il nuovo tecnico della Rebecchi Nordmeccanica. Il 19 Alex Zanardi vince la gara Handbike di Borgonovo. Il 20 maggio con una rete di Lisi il Piacenza vince l'andata dei playout contro il Prato. Il 23 il Gazzola è promosso in seconda categoria. Il 27 maggio il Piacenza perde 1-0 il ritorno dei playout (rete di Napoli) e in virtù della peggior classifica retrocede in Seconda Divisione. Facchinetti e Rinieri vincono il Triathlon città di Piacenza e i Lyons perdono contro San Donà i playoff promozione di A1. Il 29 maggio Haidane si qualifica agli Europei di atletica. Il 30 il Gossolengo è promosso in seconda categoria.

GIUGNO
Il mese si apre con la retrocessione in prima categoria del Fiore e il San Lazzaro che torna in seconda categoria. Domenica 3 giugno è anche il giorno del Rally di Bettola, vinto da Bossalini. Il 15 giugno va deserta la terza asta fallimentare e il Piacenza Calcio sparisce dal radar del calcio nazionale. Il 18 giugno la Bakery perde i playoff per B Dilettanti e la Figc affibbia 11 punti di penalizzazione per il Piacenza, sulla successiva stagione, a causa del secondo filone dell'inchiesta sul calcioscommesse ma ormai la società sparita. Il 19 giugno nasce il Royale Fiore che rileva il titolo sportivo del San Nicolò, nel frattempo sparito, e giocherà in Eccellenza. Il 27 giugno Manuela Gentili centra il sesto posto nella semifinale degli Europei dei 400 ostacoli.

LUGLIO
Il 2 luglio nasce la Lupa Piacenza sulle ceneri della LibertaSpes. Attraverso una votazione il marchio del Piace viene assegnato alla Lupa Piacenza che tenterà di far rivivere la gloria del vecchio Piacenza Calcio. Si riparte dall'Eccellenza. Nel frattempo il Morpho Basket viene iscritto al prossimo campionato di LegaDue. Il 3 luglio Mario Boni annuncia il suo addio definitivo al basket giocato. Il 5 luglio al Velodromo Pavesi iniziano i Tricolori su pista giovanili. Il 9 luglio l'ostacolista piacentina Manuele Gentili viene convocata come riserva nella Nazionale Italiana che prenderà parte alle Olimpiadi di Londra. Il 12 luglio il Morpho Basket annuncia che non parteciperà al prossimo campionato di LegaDue. Si riparte dalla serie D sotto la denominazione Piacenza Basket. Il Fiore Zucconi vince il Torneo Libertas. Il 15 luglio Marvulli e Marguet vincono la 6 giorni delle Rose. Il 19 luglio la Teco Cortemaggiore annuncia che rinuncia alla A2 di Tennistavolo. Il 22 luglio Marco Aurelio Fontana vince il titolo Italiano di Cross Country e Fanzini vince il bronzo iridato nella Motonautica. Il 29 luglio Giorgia Bronzini conquista il quinto posto alle Olimpiadi di Londra nella prova di ciclismo femminile su strada.

AGOSTO
Il 2 agosto la Vittorino da Feltre trova l'oro nella staffetta giovanile 4x100 agli Italiani. Il giorno successivo oro anche per Giulia Verona nei 200 rana e la società vince l'oro per le società. Il 12 agosto l'Italvolley di Fei e Papi vince la medaglia di bronzo alle Olimpiadi. Bronzo anche per Marco Aurelio Fontana nella Mountain Bike. Il 13 luglio la Rebecchi Nordmeccanica Baseball vede sfumare il sogno scudetto IBL2. Il 19 agosto Claudio Coppeta viene nominato tecnico della Bakery che nel frattempo è stata ripescata in B Dilettanti.

SETTEMBRE
Il settembre c'è il cambio alla guida della Lupa Piacenza: via Sozzi arriva Viali. Il 6 settembre Fontana vince l'oro a squadre ai Mondiali di Cross Country. Il 20 settembre la piacentina Origgi vince l'oro individuale e l'argento a squadre agli Europei di Equitazione. Il 22 settembre Giorgia Bronzini vede sfumare la possibilità di conquistare il terzo mondiale di ciclismo. Il 23 settembre Max Cremona vince il bronzo ai mondiali O250. Il 28 settembre la Bronzini vince il titolo italiano su pista nella corsa a punti e Gigi Erbaggio prende il posto di Ghilardelli sulla panchina del Royale Fiore.

OTTOBRE
Il primo ottobre Camilla Papa vince l'oro agli Italiani nei 100 ostacoli Allieve e Federica Roberta centra il bronzo nel salto triplo. Il 3 ottobre le ceneri del campione olimpionico Attilio Pavesi tornano a Caorso e sono tumulate accanto a quelle della madre. Il 14 ottobre la Lupa Piacenza vince il derby contro il Fiorenzuola davanti a oltre 2mila persone: decide una rete di Volpe. Il 21 ottobre Max Cremona è campione italiano di motonautica classe O250. Il 31 ottobre la Rebecchi Nordmeccanica è eliminata dalla Coppa Cev, disputerà la Challenge Cup.

NOVEMBRE
Il 2 novembre Guido Molinaroli annuncia che se non si risolverà il caso Simon il Copra Elior chiuderà i battenti al termine della stagione. Il 6 novembre Gambardella lascia dopo 41 anni la presidenza della Federvolley provinciale, al suo posto Bergonzi. Il 7 novembre nasce la Gran Fondo Scott. Il 9 novembre arriva il tanto sospirato via libera per il cubano Simon che finalmente potrà esordire con la maglia del Copra Elior. L'11 novembre con la vittoria a Fidenza, l'Atletico Bp aggancia la vetta della serie D, la Lupa Piacenza è prima in Eccellenza insieme alla Correggese. Il 18 novembre viene consegnata la Bicicleta d'Argint a Luigi Benaglia. Il 22 novembre Lezoli e Finotti in luce ai master di scherma a Foggia. Il 30 novembre Alex Carella si laurea, per la seconda consecutiva, campione del Mondo di motonautica classe F1.

DICEMBRE
Il 4 dicembre la Lupa Piacenza presenta due acquisti: Marrazzo e Cortesi. Il 7 dicembre Colla, Sfucini e Passaro conquistano il podio Europeo KickBoxing. Il 9 dicembre il pallavolista Fei (Copra Elior) taglia il traguardo delle 500 presenze in A1. L'11 dicembre la Rebecchi Nordmeccanica accede ai quarti di finale di Challenge Cup. Il 14 dicembre l'annuncio della Placentia Events: nel 2013 ultima volta per la Maratona di Piacenza, dal 2014 ci sarà solo la mezza e le iniziative collaterali. Il 26 dicembre il Copra Elior esce dalla Coppa Italia perdendo il tie break contro Modena e per il tecnico Luca Monti la panchina è a rischio: Velasco il nome più gettonato per la sua successione. Il 29 dicembre Guido Molinaroli conferma Monti alla guida del Copra.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Anno di sport: la nostra copertina a Marco Aurelio Fontana

SportPiacenza è in caricamento