menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Edoardo D'Amico con il papà Andrea

Edoardo D'Amico con il papà Andrea

Edoardo D'Amico, un piacentino in vetta. Al cancelletto della Coppa Europa di sci

Eccellenti risultati per il ragazzo classe 2002, che da oggi sarà apripista ai Mondiali Juniores in Val di Fassa e in marzo prenderà parte anche agli Italiani Assoluti

C’è un piacentino che sta scalando le vette dello sci italiano e internazionale. Oddio, scalare non è proprio il termine giusto, visto che Edoardo D’Amico quando chiude gli scarponi è uno dei più forti discesisti italiani della propria categoria, tanto da meritare una recentissima convocazione in Coppa Europa a Sarentino, sulle nevi altoatesine. Il piacentino, insieme a un gruppo di altri 33 connazionali, è stato protagonista in due discese, una combinata alpina e un SuperG. Essendo alla sua prima esperienza e partendo come nc (ovvero senza punti in classifica) Edoardo è sceso con numeri altissimi e su piste rovinate, ma è comunque riuscito a sorprendere tutti chiudendo in posizioni eccellenti, fra i primi della categoria Aspiranti di cui fa parte.

Classe 2002, D’Amico ha frequentato le elementari in Sant’Eufemia fino alla quarta, per poi trasferirsi a Madonna di Campiglio dove è rimasto per tutte le medie. Ritorno a Piacenza per due anni di Liceo Scientifico Sportivo al Respighi e quindi nuovo trasferimento a Bolzano, nel Liceo Toniolo che ospita 120 giovani atleti, eccellenze di differenti discipline. Dal Toniolo sono usciti campioni del calibro di Tania Cagnotto e Simone Giannelli e lo studio è strutturato in modo che libri e attività sportiva di altissimo livello possano proseguire a braccetto.

La passione per lo sci è iniziata prestissimo, a soli due anni era già sulle piste accompagnato da papà Andrea, imprenditore con un passato da atleta nel windsurf, nella vela e nello snowboard alpino dove è arrivato a gareggiare in Coppa Europa. Edoardo dunque ha seguito le orme del padre, tesserato per lo Sporting Club Madonna di Campiglio e quindi per l’Agonistica Campiglio Val Rendena. Da quest’anno, entrato nella categoria Aspiranti e Giovani (atleti dal 16 ai 21 anni) fa parte del Comitato Trentino di sci alpino.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

SportPiacenza è in caricamento