Venerdì, 19 Luglio 2024
Scherma

Tre giorni di scherma al Palazzetto, in pedana 300 atleti

Presentate le gare dall’8 al 10 dicembre. Si comincia venerdì con il campionato regionale di spada a squadre. L’assessore Polledri: attenzione alla funzione educativa. Bossallini: trasmettiamo e condividiamo valori importanti

La tre giorni di scherma che sta per aprirsi in città è stata presentata questa mattina, 6 dicembre. Dall’8 al 10 dicembre, il palazzetto dello sport ospiterà circa 300 atleti e quattro tra gare ufficiali e tornei. L’evento agonistico di rilievo è il campionato regionale di spada a squadre (16 quelle maschili e 11 quelle femminili), che si svolge venerdì, e a seguire due giorni ricchi di gare che vedranno coinvolti tanti bambi e giovanissimi e la gara a coppie “lui e lei”.
«Trofei importanti quello organizzato dal circolo Pettorelli - ha affermato l’assessore allo Sport, Massimo Poliedri - il secondo più titolato della città. La società sportiva ha i numeri per uscire dall’ambiente provinciale grazie all’attenzione che i maestri e i genitori dedicano agli atleti in una funzione educativa».
Dopo i ringraziamenti, il presidente del Pettorelli, il maestro Alessandro Bossalini ha sottolineato come la società «sia riuscita a trasmettere e condividere valori importanti, sia dal punto di vista individuale sia da quello dell’aggregazione grazie agli atleti e ai genitori che si compattano intorno al circolo. Piacenza è orgogliosa della sua scherma, che sta crescendo in tutta l’Emilia Romagna. E in questi tre giorni - che vedranno in pedana atleti di diverse regioni tra cui Veneto, Lombardia, Liguria, Emilia Romagna - saranno presenti anche campioni di calibro internazionale come Cosimo Martini, 2° nel ranking mondiale under 20». Infine, Bossalini ha ricordato che alle 17 di domenica saranno presentati i giovani principianti che al termine parteciperanno a una merenda e agli auguri di Natale.
Carlo Polidoro, maestro del circolo e figlio dello storico maestro Bruno ha ricordato nel dettaglio i vari trofei e ha spiegato come sia in atto un ricambio generazionale, grazie all’innesto di tanti giovanissimi. I ragazzini, su cui puntiamo molto, rimpiazzeranno negli anni i tanti atleti che, giunti all’università, allentano un po’ i legami con la scherma. Lo staff è titolato con maestri e istruttori federali. A questi di recente il Pettorelli ha affiancato anche una nutrizionista e una mental coach per arricchire l’offerta e prepara atleti sempre più completi».
Infine, uno degli sponsor, Alberto Squeri - uno dei titolari di Steriltom - ha evidenziato l’impegno dell’azienda «che da anni segue lo sport, e la scherma in particolare, e la cultura. Siamo legati al territorio e privilegiamo gli eventi dove c’è il lavoro del volontariato, la gratuità e l’impegno per i più giovani».

IL PROGRAMMA

VENERDI’ 8 DICEMBRE

Campionato regionale a squadre (Spezia)
ore 9 spada maschile (due le squadre del Pettorelli)
ore 12 spada femminile (tre le squadre del Pettorelli)

SABATO 9 DICEMBRE

Trofeo Minions (Steriltom)

Inizio alle 9 con le categorie Maschietti/Bambine, poi Prime Lame, Esordienti e Gatti con gli stivali.

DOMENICA 10 DICEMBRE

ore 9 Trofeo Saib, spada mista a coppie Assoluti
Al vincitore maschile coppa Bruno Polidoro e al vincitore femminile coppa Sandrino Bernardelli.

ore 13 Trofeo Paver spada mista a coppie Ragazzi/Allievi e Giovanissimi

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Tre giorni di scherma al Palazzetto, in pedana 300 atleti
SportPiacenza è in caricamento