Lunedì, 15 Luglio 2024
Scherma

Scherma - Il Pettorelli festeggia un 2024 ricco di successi

Cena sociale del sodalizio: premiate le squadre promosse ai campionati italiani e le spadiste vincitrici del titolo regionale. Bossalini: «Un anno intenso. Presto al via la nuova stagione che ci porterà a festeggiare i 70 anni del Circolo»

E’ stata una festa quella che ha concluso la stagione agonistica del Circolo della scherma Pettorelli con una cena sociale. Molti i riconoscimenti assegnati dal Circolo agli atleti, ma soprattutto a tutti coloro - staff, istruttori e maestri, volontari - che rendono possibili gli importanti risultati di un bel 2024.

3 spada M

Il presidente Alessandro Bossalini, con al fianco il vice presidente Carlo Polidoro e Giuseppe Rossano, delegato provinciale della Federazione scherma, ha iniziato proprio dallo spirito che anima il Pettorelli fatto di sacrificio, disponibilità, impegno. Durante la serata, poi, è stato ricordato Lamberto Curatolo, scomparso un anno fa, e gli ospiti hanno scandito il suo nome alzando i calici. Ma c’è stato spazio anche per la sezione alpini di Piacenza che hanno svolto un importante servizio di volontariato durante i campionati italiani a squadra, gestendo le pedane della scherma paralimpica. Ultimo, ma non ultimo, una sorpresa è stata riservata anche al Boss, festeggiato a sua insaputa per il 50esimo compleanno.

2 spada F

«Una stagione intensa – ha commentato il Boss – dal punto di vista agonistico e da quello degli eventi, a partire dall’organizzazione dei campionati italiani a squadre. Ora ci sarà la pausa estiva, ma riprenderemo con forza in autunno nell’anno che ci proietta verso i 70 anni del Pettorelli». La parte tecnica ha visto il riconoscimento alle squadre biancorosse che si sono distinte, a marzo, ai Tricolori a Piacenza Expo e ai campionati regionali: in questi ultimi si è laureato campione regionale, per la prima volta, il team di spada femminile. Agli Italiani a squadre, invece, hanno conquistato il bronzo e sono stati promossi in B1 la squadra maschile di spada e quella femminile di sciabola. Tanti gli allori 2024, l’ultimo è stato il bronzo di Vera Perini ai campionati italiani Under 20, ma va ricordata anche l’ottima stagione degli Under 14 cresciuti a livello tecnico. Il valore dell’impegno di sportivi e volontari è stato sottolineato da Robert Gionelli, delegato provinciale del Coni. Alla serata sono intervenuti anche gli assessori comunali Mario Dadati (Sport) e Serena Groppelli (Partecipazione) anch’essa schermitrice del Pettorelli.

1 sciabola F

Non poteva mancare chi ha dato una veste nuovo all’immagine del Pettorelli, realizzando per il terzo anno le locandine dei campionati italiani: il celebre disegnatore Giovanni Freghieri (per chi non lo conoscesse, il piacentino è autore, tra gli altri, di Dylan dog e Tex). Ora il Pettorelli va in vacanza, ma fra pochi giorni sarà di nuovo in pedana ai Venerdì piacentini: in piazza Duomo. Dalle 19, si terrà un triangolare a squadre con i biancorossi, il Cus Pavia e Voghera. Intanto, il Boss sta già organizzando il camp estivo a Ferriere con la mente rivolta all’organizzazione dei campionati italiani a squadre 2025.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Scherma - Il Pettorelli festeggia un 2024 ricco di successi
SportPiacenza è in caricamento