rotate-mobile
Lunedì, 24 Gennaio 2022
Scherma

Oltre 200 atleti a Piacenza per i campionati regionali di spada

Sabato 18 settembre Piacenza Expo ospita la manifestazione organizzata dal Circolo Pettorelli: 24 squadre maschili e 16 femminili in pedana

Un sabato di grande sport a Piacenza Expo. Al quartiere fieristico andrà in scena il 18 dicembre il campionato regionale di spada a squadre. Queste gare di scherma sono da considerarsi un antipasto in attesa di due sfide nazionali che si terranno, sempre a Piacenza Expo, alla fine di marzo: il campionato nazionale a squadre e una gara del circuito nazionale under 14, manifestazioni che porteranno in città migliaia di persone tra atleti e accompagnatori.

Alla presentazione dell'iniziativa hanno partecipato l’assessore allo Sport, Stefano Cavalli; il presidente del Circolo Pettorelli, Alessandro Bossalini; l’amministratore unico di Piacenza Expo, Giuseppe Cavalli: il delegato provinciale Coni, Robert Gionelli e uno dei main sponsor, Giancarlo Spezia di Tecnovit.

Dalle 9 del mattino, si affronteranno sulle pedane 24 squadre maschili (4 sono rimaste fuori a causa delle normative anti Covid della Federazione) e 16 femminili. I biancorossi del Pettorelli schierano due squadre maschili (una con gli atleti che hanno riportato i migliori risultati e l’altra con i giovani), e due femminili. In totale scenderanno in pedana 200 atleti da tutta l’Emilia-Romagna. In Fiera si svolgerà così il campionato regionale di spada 8° Trofeo Spezia (maschile) e quello femminile 8° Trofeo Co. Mec.2. Inoltre, la miglior atleta femminile sarà premiata con la coppa Bernardelli, mentre il miglior atleta maschile con la coppa Polidoro.

L’assessore Cavalli ha definito l'iniziativa «un grande evento sportivo e portarlo ancora a Piacenza è stato davvero importante».

Bossalini, dopo aver illustrto la giornata, ha ricordato che «si trtta dell’ottava edizione. Il mio grazie va a tutti coloro che hanno reso possibile questo evento, dalle istituzioni agli sponsor. L’assessorato e il Coni ci sono stati sempre vicino e ritengo che questa sia un’occasione per la città. La collaborazione con Piacenza Expo è un connubio vincente e ci permette di svolgere le gare in sicurezza».

Cavalli ha sottolineato l’importanza del concetto di squadra «perché queste manifestazioni dimostrano che la Fiera significa anche sociale, cultura e sport. La Fiera è a disposizione di tutti e i 120mila euro confermati da Confindustria sono uno stimolo all’economia. E stiamo pensando, per le gare nazionali di marzo, di far conoscere il meglio del territorio organizzando la Galleria del gusto con le aziende del nostro agroalimentare di qualità».

Spezia (Tecnovit) si è detto «estasiato da questo evento. La presenza delle imprese mostra che l’azienda ha una vocazione di partecipazione verso la società. Il Trofeo è dedicato a mio padre Giuseppe che fondò la Tecnovit nel 1949 e che poche settimane fa ha ricevuto due importanti riconoscimenti come migliore azienda alla fiera delle novità tecnologiche ed è stata premiata in Regione per l’innovazione responsabile»

Gionelli, infine, ha posto l’accento sul fatto che «questi eventi servono a far capire ai giovani l’importanza dei valori dello sport, che è un valore aggiunto del territorio. Organizzare le gare in un periodo così complesso non è stato facile».

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Oltre 200 atleti a Piacenza per i campionati regionali di spada

SportPiacenza è in caricamento