rotate-mobile
Rugby

Rugby Top10 - Colpaccio dei Lyons che sbancano Viadana 26 a 35

I bianconeri sbancano Viadana e trovano la prima vittoria stagionale grazie a una prova fantastica.

La tanto attesa prima vittoria stagionale per Sitav Rugby Lyons arriva con una prova di forza e una prestazione autorevole sul campo del Rugby Viadana, con i Lyons che dominano la contesa nel primo tempo e chiudono i conti nella ripresa senza far rientrare i padroni di casa, che si devono accontentare solo di un punto di bonus in forza alle 4 mete segnate.

Inizio subito ad alto ritmo da parte di entrambe le squadre, con i Lyons che attaccano con il fuoco negli occhi: grande azione di Giovanni Via e Federico Cuminetti al largo dopo 8 minuti di gioco, che porta i bianconeri a pochi metri dalla linea di meta: alla fine è Acosta a sfondare la linea difensiva e a marcare la meta che apre l’incontro. I Lyons mantengono il piede sull’acceleratore sfruttando gli errori gestuali del Viadana, e al 15’ c’è l’opportunità di aggiungere tre punti al piede per Ledesma: il 10 argentino è preciso e porta i suoi sul 0-8. Altri 4 minuti e Ledesma sceglie ancora la piazzola, stavolta da centrocampo: calcio potente che si spegne oltre i pali per lo 0-11. Sul calcio di rinvio azione clamorosa dei bianconeri, con Ledesma che slalomeggia nella divisa degli avversari per 60 metri, prima di servire Paz, che passa il pallone a Capitan Bruno che si può involare alla bandierina per la seconda meta dei suoi: azione da cineteca impreziosita anche dai due punti della trasformazione defilata di Ledesma.
Il Viadana prova a rialzare la testa dopo pochi minuti, ma il piazzato da 40 metri di Ceballos non centra i pali. Basta poco ai Leoni per tornare in campo avversario, con due grandi tenuti forzati da Acosta e Salerno,e al 30’ la pressione porta al cartellino giallo per Denti e a un nuovo calcio piazzato per il piede di Ledesma, che porta i suoi sul 0-21. La furia bianconera non scende di intensità, con l’attacco che gira alla perfezione e la squadra che avanza a ogni portata di palla. In superiorità numerica i bianconeri chiudono nei 22 metri il Viadana, e la pressione porta i frutti dopo 10 minuti con la meta alla bandierina di Cuminetti al termine di una serie di mischie devastanti. 0-26 e Lyons fino a questo momento semplicemente perfetti. Allo scadere della prima frazione arriva lo scarabocchio al quadro perfetto dei Lyons, con Ledesma che si fa intercettare il pallone in maniera banale e permette al Viadana di entrare in partita con la meta di Zaridze. 5-26 il parziale al termine del primo tempo.

Viadana rientra in campo determinata a riaprire la partita, e dopo pochi minuti arriva la seconda meta dei padroni di casa con Locatelli. I Lyons tentano allora di abbassare i ritmi, con Ledesma che trova ancora la via dei pali per aumentare il vantaggio sul 12-29. I gialloneri insistono, ma la difesa dei Lyons sale di colpi e blocca ogni azione dei padroni di casa. Al 65’ Ledesma ci riprova da centrocampo, ma stavolta il calcio piazzato è corto di poco. La pressione del Viadana porta frutti, con la terza meta che arriva al 73’. I Lyons riescono a ricomporsi e a tornare in attacco, portando a casa altri tre punti con un piazzato di Ledesma. Sulla ripartenza ancora una volta attacco portentoso dei bianconeri portato avanti da Lekic, e Capitan Bruno deve essere fermato con un fallo sanzionato da un cartellino giallo per Jannelli: Ledesma trova altri tre punti che chiudono la partita considerando anche la superiorità numerica. I padroni di casa trovano comunque la forza per trovare la quarta meta allo scadere con Stavile, che dà il punto di bonus ai suoi.

Una vittoria meritata e per certi versi incredibile per i Lyons, che si sono trovati anche sullo 0-26 con una partenza bruciante, e in cui sono stati poi bravi a gestire il rientro del Viadana nella ripresa. Ora la prova più difficile, in casa contro il Rovigo nella prossima giornata di campionato, ma intanto in casa Lyons si può ampiamente festeggiare.

Viadana – Sitav Lyons 26-35

Marcatori: 6′ mt Acosta (0-5); 11’cp Ledesma (0-8); 13’cp Ledesma (0-11); 14′ mt Bruno tr Ledesma (0-18); 24′ cp Ledesma (0-21); 36′ mt Cuminetti (0-26); 40′ mt Zaridze (5-26); secondo tempo: 3′ mt Locatelli tr Ceballos (12-26); 6’cp Ledesma (12-29); 32′ mt Locatelli tr Ferrarini (19-29); 36′ cp Ledesma (19-32); 38’cp Ledesma (19-35); 41′ mt Stavile tr Ferrarini (26-35)

Viadana: Mateu, Jannelli, Zaridze (22’st Quintieri), Modena, Massari, Ceballos (22’st Ferrarini), Di Chio (11’st Gregorio), Casado-Sandri, Wagenpefeil (26’st Denti And.) (33’st (Gamboa), Stavile, Caila (37′ Locatelli), Schinchirimini, Galliano (28’st Sassi), Denti Ant., Halalilo (24’st Fiorentini). All: Fernandez

Sitav Lyons: Via G., Cuminetti, Paz, Conti, Bruno, Ledesma, Via A. (35’st Fontana), Portillo, Petillo (31’st Lekic), Cissè (14’st Bance), Salvetti (17’st Cemicetti), Van Rensburg, Scarsini (1’st Salerno), Rollero (31’st Cocchiaro), Acosta (40’st Actis). All: Garcia
 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Rugby Top10 - Colpaccio dei Lyons che sbancano Viadana 26 a 35

SportPiacenza è in caricamento