Questo sito contribuisce all'audience di

Rugby Top 12 - Lyons, con il Lazio appuntamento da non sbagliare

Domenica al Beltrametti sfida importantissima in chiave salvezza, i bianconeri devono vincere per allungare sul fanalino di coda e guadagnare terreno sulle rivali

I Leoni hanno le spalle al muro. A due giornate dal termine del girone d’andata il bottino recita 9 punti e una vittoria, e soprattutto 5 lunghezze di distacco dalla terzultima in classifica Colorno. Serve un deciso cambio di rotta, e l’occasione è la migliore che il calendario possa fornire. Domenica alle ore 15 al Beltrametti arriva la Lazio, ultima in classifica e staccata di tre punti dai bianconeri: una partita fondamentale per entrambe le formazioni, alla disperata ricerca di punti pesanti per riaprire il discorso salvezza.  
Il XV allenato da Daniele Montella è fanalino di coda del Peroni TOP12 , alla luce della sola vittoria ottenuta in questo campionato, alla 6° giornata di campionato contro San Donà in casa. I biancocelesti hanno il peggior attacco e peggior difesa del campionato,  e finora è sembrata in netta difficoltà: la scorsa stagione la salvezza era arrivata per il rotto della cuffia, al termine di una rocambolesca rimonta ai danni del Verona, culminata con lo spareggio vinto a Padova, e anche quest’anno il “Primo XV d’Italia” sta affrontando un campionato difficile. In estate la squadra ha visto una mini rivoluzione, che ha portato a Roma come punte di diamante il nazionale georgiano Lasha Lomidze e l’ex Medicei Ross McCann, ma il trend non sembra essere cambiato. Nelle ultime tre partite, disputate a gennaio, sono arrivate tre sconfitte: la prima di misura a Colorno, le altre sono state più pesanti con Rovigo in casa e sul campo dei Medicei.
In casa Lyons c’è la consapevolezza che questa sfida sia importantissima per il prosieguo della stagione, come racconta l’head coach Gonzalo Garcia: “Non servono grosse spiegazioni, domenica dobbiamo vincere. Ho visto un bell’atteggiamento da parte dei miei giocatori negli allenamenti di questa settimana e sono soddisfatto di come si è lavorato: rispetto alle ultime partite faremo qualche cambio nella formazione titolare, cercando di schierare i giocatori adatti per affrontare questo avversario. Sono sicuro che i ragazzi faranno una grande partita, e dopo la sconfitta di settimana scorsa serve subito una reazione forte.  Abbiamo analizzato i nostri avversari e sappiamo dove e come colpirli e abbiamo fiducia nei nostri mezzi. Non servono molte parole, dobbiamo solo scendere in campo e fare ognuno i propri compiti.”

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • La Ministra De Micheli: «A scuola turni dalle 8 alle 20, sui banchi anche la domenica». Salta tutta l'organizzazione dello sport?

  • Como-Piacenza 0-0: buon punto per i biancorossi

  • Piacenza - Le pagelle: Libertazzi salva il pareggio. Belle prove per Ballerini, Heatley e Galazzi

  • Una bella Piacenza supera 3-1 Ravenna, ma si infortuna Grozer che lascia il PalaBanca con le stampelle

  • Piacenza - Lunedì sera posticipo a Como, biancorossi sempre in emergenza. Manzo: «Voglio una reazione»

  • Piacenza - Di Battista traccia il primo bilancio. «Ci serve solo poter lavorare con continuità e serenità»

Torna su
SportPiacenza è in caricamento