rotate-mobile
Martedì, 18 Gennaio 2022
Rugby

Rugby Top 10 - Lyons sconfitta 38 a 24 in casa del Mogliano

Sconfitta contro una diretta avversaria in classifica, che si è dimostrata superiore e ha fatto valere al meglio il fattore campo. Non c’è tempo per rifiatare, e i bianconeri dovranno subito rialzare la testa nella prossima sfida di Peroni TOP10, in casa contro Colorno domenica prossima.

Domenica difficile per la Sitav Rugby Lyons, che esce ridimensionata dal “Quaggia” di Mogliano, dove subisce un avvio straripante dei padroni di casa e non riesci a reagire. Solo nel finale i bianconeri hanno trovato la forza per marcare due mete e arrivare a un passo dalla quarta, che sarebbe valsa due punti pesanti in classifica.

Parte subito in salita la partita dei Lyons, che dopo 4’ sono già costretti a difendere sulla propria linea di meta: la mischia biancoblù assorbe la difesa, e il pallone mosso al largo permette all’ala di marcare da lato opposto del campo. Bella azione dei padroni di casa, che prendono subito fiducia e dopo pochi minuti si ripresentano nei 22 avversari e sfondano con la maul per il 14-0 rapido. Partenza schock per i bianconeri, che dopo 7’ sono già costretti a inseguire un doppio break nato per colpa di alcuni falli evitabili. I Leoni provano ad alzare la testa con un calcio di punizione di Ledesma, ma dopo pochi minuti il gioco ruvido di Mogliano frutta i tre punti che ristabiliscono le distanze.

Dopo 20 minuti di sofferenza i Lyons non riescono a invertire l’andamento della partita, e al 30’ i trequarti veneti salgono in cattedra confezionando una pregevole meta con Nicolò Fadalti, per il 22-3. I Lyons sul finale di frazione, dopo altri tre punti subiti, riescono finalmente a portarsi in attacco, e a segnare la prima meta dell’incontro con una maul avanzante proprio allo scadere del primo tempo.

Nel secondo tempo i Lyons provano a mantenere il possesso palla e risalire il campo, ma la difesa di Mogliano si dimostra un osso duro da superare e sono proprio i padroni di casa marcare nei primi 20 minuti di frazione con due calci di punizione di Fadalti che portano il vantaggio anche sul più 21. I Lyons alzano definitivamente bandiera bianca al 66’, quando arriva anche la quarta meta dei veneti con Abanga, ancora una volta con una bella azione dei trequarti. Nel finale di partita il Mogliano tira un po’ il fiato, e i Lyons tentano una disperata rimonta per recuperare almeno un punto in classifica: arrivano le mete di Portillo e Alessandro Via, ma l’ultimo tentativo di marcare una meta si infrange a pochi metri dalla linea di meta.

Tanto da recriminare per i Lyons, che dopo due partite giocate con determinazione e concentrazione, hanno subito fin da subito l’impatto del Mogliano, senza riuscire a rimontare nella seconda frazione. Una dura lezione contro una diretta avversaria in classifica, che si è dimostrata superiore e ha fatto valere al meglio il fattore campo. Non c’è tempo per rifiatare, e i bianconeri dovranno subito rialzare la testa nella prossima sfida di Peroni TOP10, in casa contro Colorno domenica prossima.

MOGLIANO RUGBY 1969 v SITAV RUGBY LYONS 38 - 24 (25-10)

Marcatori: pt. 4' m. D'Anna tr. Fadalti (7-0), 7' m. Bonanni tr. Fadalti (14-0), 9' cp. Ledesma (14-3), 20' cp. Fadalti (17-3), 30' m. Dal zilio  (22-3), 39' m. Portillo tr. Ledesma (22-10), 40' cp. Fadalti (25-10)
st. 49' cp.Fadalti (28-10), 57' cp.Fadalti (31-10), 66' m. Abanga tr. Fadalti (38-10), 78' m. Pontillo tr. Filizzola (38-17), 79' m. Via tr. Filizzola (38-24)

Mogliano Rugby 1969: Fadalti; D'Anna, Falsaperla, Drago (60' Cerioni), Dal Zilio (57' Abanga); Sante (55' Semenzato), Garbisi; Derbyshire (Cap.) (72' Carraro), Lamanna (60' Zuliani), Finotto; Baldino, Bocchi; Alongi (67' Spironello), Bonanni (57' Ceccato), Drudi (57' Ros)
all.: Salvatore Costanzo

Sitav Rugby Lyons: Biffi; Filizzola, Paz (v.Cap.), Conti, Bruno (cap); Ledesma (60' Boreri), Fontana (42' Via); Portillo, Petillo (60' Moretto), Salvetti; Lekic (42' Cisse), Cemicetti (51' Bance); Scarsini (50' Salerno), Rollero (49' Cocchiaro), Acosta
all: Gonzalo Garcia

Arb. Andrea Spadoni (Padova)
AA1 Filippo Vinci (Mantova), AA2 Ferdinando Cusano (Vicenza)
Quarto Uomo: Jacopo Rossi (Treviso)
Cartellini: --
Calciatori: Fadalti 7/10 (Mogliano Rugby 1969); Ledesma 2/2, Filizzola 2/2 (Sitav Rugby Lyons)
Note: Pomeriggio sereno, temperatura 15°C, terreno di gioco in buone condizioni, spettatori circa 500.
Punti conquistati in classifica: Mogliano Rugby 1969 4; Sitav Rugby Lyons 0
Player of the match:  Alessandro Garbisi (Mogliano Rugby 1969 )

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Rugby Top 10 - Lyons sconfitta 38 a 24 in casa del Mogliano

SportPiacenza è in caricamento