rotate-mobile
Mercoledì, 7 Dicembre 2022
Rugby

Rugby Top 10 - Lyons mai domi, ma il Petrarca Padova è troppo forte. Finisce 26 a 43

Decisive le tre mete marcate nel finale di primo tempo, che hanno scavato la differenza decisiva tra le due squadre

Sono dei Lyons mai domi quelli battuti dai Campioni d’Italia del Petrarca Padova, che porta a casa un successo rotondo grazie alle tre mete marcate nel finale di primo tempo, che hanno scavato la differenza decisiva tra le due squadre. I Lyons avevano terminato il primo quarto di gioco in vantaggio, grazie alle mete marcate da Bruno e Paz su due splendidi contropiedi orchestrati dai trequarti bianconeri, ma il Petrarca ha fatto valere il proprio peso specifico e messo in mostra il perchè sono i Campioni d’Italia marcando tre volte prima dell’intervallo. Nella ripresa gli uomini di Marcato hanno gestito il vantaggio, andando a bersaglio due volte con Scagnolari, ma i Lyons hanno strappato un importante punto in classifica grazie ad altre due mete di Capitan Bruno, autore di una tripletta pesantissima.

Ad aprire le danze è stato Esposito, primo a marcare una meta su una difesa non perfetta di Lorenzo Maria Bruno. A stretto giro è arrivata la risposta bianconera, con le due mete di Paz e Bruno a chiudere due ottime azioni rapide dei trequarti. Prima dell’intervallo, i 10’ di fuoco che condannano i Lyons: il Petrarca trova avanzate importanti con i suoi uomini migliori, Lyle, Esposito e Nostran, e mette in seria difficoltà la difesa dei padroni di casa. Citton batte la difesa vicino al raggruppamento e marca in mezzo ai pali, poi è Galetto a tuffarsi in meta al termine di una lunga azione manovrata, e al 40’ è Pama Fou, premiato come Player of the Match, a marcare la quarta meta degli ospiti, assicurandosi già il punto di bonus offensivo.

Nel secondo tempo, per 20 minuti i Lyons non riescono ad uscire dai propri 22, fino alla prima meta di Scagnolari. Nel finale di partita è Bruno a caricarsi sulle spalle i suoi, marcando due mete fondamentali per portare a casa il punto di bonus offensivo.

Complice la vittoria del Cus Torino sul campo del Mogliano, i Lyons mantengono le distanze dalla lotta retrocessione. In attesa del confronto diretto con le due compagini sul fondo della classifica, i Lyons tra due settimane faranno visita al Valorugby Emilia.


Sitav Rugby Lyons v Petrarca Rugby 26-43 (14-31)


Marcatori: p.t.  6’ m Esposito tr. Lyle (7-0), 13’ m Bruno tr. Ledesma (7-7), 17’ cp Lyle (7-10), 19’ m Paz tr. Ledesma (14-10), 28’ m Citton tr. Lyle (14-17), 35’ m Galetto tr. Lyle (14-24), 40’ m Fou tr. Lyle (14-31)  s.t. 64’ m Scagnolari (14-36), 71’ m Bruno tr. Ledesma (21-36), 76’ m Scagnolari tr. Lyle (21-43), 80’ m Bruno (26-43)


Sitav Rugby Lyons: Biffi, Cuminetti, Paz, Conti (52’ Zarizde), Bruno (cap); Ledesma, Cuoghi (55’ Fontana); Portillo, Petillo (59’ Cissè), Salvetti; Quaranta (64’ Bottacci), Janse van Rensburg (40’ Lekic); Minervino (48’ Salerno), Cocchiaro (49’ Buondonno), Acosta (48’ Morosi). all. Orlandi


Petrarca Rugby: Lyle; Esposito, Scagnolari, Broggin (60’ De Masi), Fou (75’ Zini); Ormson, Panunzi (22’ Citton); Trotta (cap.), Nostran, Casolari (49’ Montagner); Ghigo, Galetto (58’ Michieletto); Chistolini (44’ Hughes), Cugini (58’ Carnio), Spagnolo (51’ Borean). all. Marcato


Arb. Filippo Russo (Treviso). AA1 Clara Munarini (Parma), AA2 Filippo Bertelli (Ferrari). Quarto uomo: Andrea Pretoriani (Milano). TMO: Stefano Pennè (Milano)


Cartellini: 53’ giallo a Lekic (Sitav Rugby Lyons), 69’ giallo a Nostran (Petrarca Rugby).


Calciatori: Ledesma 3/5 (Sitav Rugby Lyons), Lyle 6/7 (Petrarca Rugby)


Note: Giornata soleggiata, terreno in perfette condizioni. Osservato un minuto di silenzio in ricordo di Gianni Salerno e Cristina Paladini  


Punti conquistati in classifica:  Sitav Rugby Lyons 1 ; Petrarca Rugby  5


Peroni Player of the Match: Fou Pama (Petrarca Rugby)

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Rugby Top 10 - Lyons mai domi, ma il Petrarca Padova è troppo forte. Finisce 26 a 43

SportPiacenza è in caricamento