Questo sito contribuisce all'audience di

Rugby - Storico Piacenza: ritorna in Serie A

Il Piacenza Rugby è la prima squadra ad essere promossa in Serie A, avendo battuto il Gruppo Padana Paese con il punteggio di 33-18 (p.t. 22-13). Al “Walter Beltrametti” i ragazzi del coach Pagani ribaltano l’andata ottenendo i cinque punti...

Rugby - Storico Piacenza: ritorna in Serie A - 1
Il Piacenza Rugby è la prima squadra ad essere promossa in Serie A, avendo battuto il Gruppo Padana Paese con il punteggio di 33-18 (p.t. 22-13). Al “Walter Beltrametti” i ragazzi del coach Pagani ribaltano l’andata ottenendo i cinque punti necessari per la promozione. Mattatore del match il tre quarti ala Muzzin autore di tre mete. I biancorossi tornano così in Serie A dopo 2 anni di Serie B davanti a un pubblico che ha riempito di entusiasmo il Beltrametti. Partita difficile e complicata fin dall'inizio per il Piacenza, il Paese infatti regge l'urto dei biancorossi che riescono ad allungare con una meta di Muzzin (12-6) e poi è ancora Muzzin a firmare (33') il 22-6. Nella ripresa due calci di Sorin Frangule mandano in fuga il Piacenza (28-13) e può iniziare la festa. I biancorossi vincono 5-0 ai punti, ribaltano il 4 a 1 subito all'andata (6-4 il totale della doppia sfida) e tornano nella seconda serie Nazionale.

«Questo è un successo che parte da lontano - ha detto il coach Sandro Pagani al termine della partita - e i ragazzi sono stati tutti eccezionali dal primo all'ultimo; dalla prima partita fino a questa doppia finale. L'obiettivo della stagione era conquistare questa promozione per riportare il Piacenza dove merita, tra qualche giorno parleremo anche del mio futuro. Ovviamente io voglio rimanere ma ora godiamoci la festa».
 

PIACENZA RUGBY-GRUPPO PADANA PAESE 33–18  (22-13)
Piacenza: Frangulea S.,Forte (60 Trabacchi), Della Ragione, Milani (77 Lococo), Muzzin (70 Robuschi), Franchi, Frangulea L., Stead, Petrusic, Forestelli (80 Sartori M.), Bonatti, Casali (77 Battini), Barzan, Berzieri, Alberti (70 Baccalini). All. Pagani
Paese: Agnoletto, Passuello, Gaiba, Moro, Fornarolo, M. Pavin, Bergamo, Cadorin, Pagotto, Bot, Fallahi, Menelle (cap.), Deoni (58 Zaffalon), Zara, Caeran. All. Bergamo-Menelle
Marcatori:  7 Mt Muzzin tr Frangulea S.; 10 cp Agnoletto; 12 cp Agnoletto; 16 Mt Muzzin; 21 cp Frangulea S.; 32 Mt Muzzin tr Frangulea S.; 39 Mt Agnoletto tr Agnoletto.  II° Tempo: 2 cp Frangulea S.; 10 cp Frangulea S.; 34 Mt Forestelli; 43 Mt Bot.
Arbitro:  Pennè (Milano)
G.d.l.:  Bolzonella e Platania.?4° Uomo:  Barrafranca.

I COMPLIMENTI DEL CONI
A nome di tutto il mondo sportivo piacentino che ho l'onore di rappresentare, desidero complimentarmi con tutti i giocatori, lo staff tecnico e la dirigenza guidata da Daniele Margherita per la straordinaria ed entusiasmante promozione in serie A del Piacenza Rugby. Un risultato prestigioso che impreziosisce ulteriormente lo sport piacentino, conquistato da una società che oltre ad aver costruito un'ottima prima squadra sta dedicando impegno e grande attenzione anche al proprio vivaio giovanile.
In un momento in cui lo sport risente negativamente degli effetti della crisi economica, il Piacenza Rugby ha dimostrato di saper affrontare e vincere anche le sfide lontano dal campo.
Robert Gionelli
Delegato Provinciale Coni

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Riparte il calcio giovanile professionistico: via al campionato Primavera, consentite le amichevoli fino all'Under 15

  • Piacenza-Pro Vercelli 1-1: Della Morte trova il pari nel finale su errore di Bruzzone

  • Nuovo Dpcm: lo sport è ancora bloccato. Piscine e palestre chiuse fino al 5 marzo, dilettanti e giovanili sempre fermi

  • Piacenza - Serve chiarezza sul calciomercato: chi lo fa? Arriva il giovane Paolo Cannistrà

  • Piacenza - Le pagelle: Libertazzi salva almeno il pareggio. Male Bruzzone, il centrocampo non gira

  • Niente da fare per la Gas Sales Bluenergy, Modena espugna il PalaBanca

Torna su
SportPiacenza è in caricamento