menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Rugby - Pesante sconfitta dei Lyons, il Rovigo passeggia e vince 73 a 6

Una Sitav Rugby Lyons irriconoscibile al “Battaglini”, che viene fatta a fette da un Rovigo spietato e che punta a blindare il secondo posto in classifica. I bianconeri hanno resistito solo 10 minuti. Esordio in Top 10 per il trequarti bianconero classe 2003 Alessandro Perazzoli

Una Sitav Rugby Lyons irriconoscibile al “Battaglini”, che viene fatta a fette da un Rovigo spietato e che punta a blindare il secondo posto in classifica. I bianconeri hanno resistito solo 10 minuti, in cui sono andati a marcare 6 punti con Katz, prima di subire la marea rossoblù. Una brutta prestazione da dimenticare per i Lyons: si salva solo l’esordio in prima squadra del trequarti classe 2003 Alessandro Perazzoli, primo giocatore della sua annata a giocare nel Peroni TOP10, ennesimo prodotto del vivaio bianconero lanciato da Gonzalo Garcia in questa stagione. In generale i Lyons non hanno saputo sfruttare i palloni avuti in attacco, concedendo spesso palloni di recupero a un Rovigo chirurgico nel punire gli errori dei Leoni.

Partono molto bene i Lyons, che recuperano un pallone grazie a un turnover di Bance, e sulla conseguente azione offensiva conquistano un calcio di punizione da ottima posizione per il piede di Katz: il numero 10 inglese è preciso dalla piazzola e regala subito il primo vantaggio ai suoi dopo 4 minuti. Lyons aggressivi in difesa, con Alessandro Via che guadagna un altro calcio di punizione appena fuori dai 22 metri di Rovigo al 7’: Katz non si fa pregare, e aggiunge altri tre punti dalla piazzola per lo 0-6 provvisorio. Rovigo si scuote al 10’, quando la mischia rossoblù mette il primo punto esclamativo guadagnando un calcio di punizione. Dopo una lunga azione manovrata, a sfondare è Carel Greef ripartendo da una mischia, segnando la meta del sorpasso al 12’ a cui Mennitti Ippolito aggiunge due punti. Continuano le sofferenze in mischia dei Lyons, e Rovigo trova l’abbrivio giusto per realizzare la seconda meta su un capolavoro di Mennitti Ippolito, che serve al piede Diego Antl per una meta da cineteca che sancisce l’allungo dei padroni di casa al 18’.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

SportPiacenza è in caricamento