Questo sito contribuisce all'audience di

Rugby - Matteo Luccardi: «Che emozione segnare con la maglia dell'Italia»

Il tallonatore piacentino classe '98 (del Calvisano) è stato tra i protagonisti la scorsa settimana della vittoria degli Azzurri in Galles nel 6 Nazioni Under 20

Matteo Luccardi

Due maglie in valigia. Quella azzurra della nazionale e quella nera a bande gialle di Calvisano. Un ricordo da portare nel cuore ed un’idea ben chiara in testa. Matteo Luccardi, tallonatore piacentino classe ’98, ha marcato la meta decisiva per la vittoria dell’Italia Under 20 nel Sei Nazioni di categoria nella sfida con il Galles. Un momento che il rugbista piacentino ricorda secondo dopo secondo, come se si stesse giocando di nuovo, in questo momento.

«La meta che ho segnato contro il Galles è stata realizzata in un momento chiave della partita: il punteggio era di 7-11 per noi. Una volta ottenuto un calcio di punizione andiamo a giocarci una touche sui loro 22 metri. La tensione era molto sentita in quanto nell'ultima rimessa laterale avevamo commesso un errore e non potevamo rischiare di buttare via un'altra opportunità come questa. Conquistiamo una palla a fondo touche, impostiamo il drive, e scardinando la difesa riusciamo ad avanzare fino alla linea di meta. Credo sia giusto sottolineare che il merito di questa meta è di tutti gli otto uomini di mischia e anche di qualche trequarti coraggioso: è stata letteralmente una marcatura collettiva, io ho avuto solo il compito di terminare il lavoro di squadra e schiacciare la palla in meta. Ovviamente l'emozione è stata molto grande, come grande è stata la gioia mia e dei miei compagni quando, al termine della partita, ci siamo davvero resi conto di essere riusciti a portare a casa un risultato che tanto desideravamo e che ci era mancato per troppo tempo. Questa vittoria sicuramente conferma la qualità del nostro gruppo e la capacità di poter raggiungere un obbiettivo comune, ci infonde tanta fiducia per l'ultima partita di questo Sei Nazioni contro la Scozia e per preparare al meglio il mondiale di categoria che si svolgerà tra maggio e giugno in Francia».

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Una vittoria condivisa con il medico Roberto Alessandrini e Simone Cornelli – ala del club I Medicei in Eccellenza, della stessa età di Luccardi – presente nelle prime tre sfide di questa edizione del Sei Nazioni. Altri due piacentini della una spedizione che si giocherà l’ultima partita del torneo venerdì alle 15 allo stadio Vittoria di Bari. Un altro tassello per Matteo, altri ottanta minuti da vivere a tutta.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Dilettanti - Il Dpcm chiude Seconda e Terza Categoria. Si gioca in D, Eccellenza, Promozione e Prima

  • Dilettanti - Tutti i risultati della domenica. Bobbiese e valanga. Bene Vigolo e Alsenese. Spes e Ziano super

  • Dilettanti - Fontana chiude tutti i campionati della Lombardia. Il San Rocco però gioca, rimane in piedi la Serie D

  • Dilettanti - Il Dpcm chiude Terza e (forse) Seconda Categoria, le uniche che non hanno avuto problemi

  • Piacenza-Olbia: 1-1 il missile di Corradi al 90' vale il pareggio

  • Pistoiese-Piacenza 2-1: nuova beffa nel recupero a firma di Chinellato

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
SportPiacenza è in caricamento