rotate-mobile
Giovedì, 9 Dicembre 2021
Rugby

Rugby - Lyons: una vittoria che vale mezza salvezza. Lazio battuta 28 a 0

Risultato rotondo per gli uomini di Garcia e Baracchi, che hanno accelerato al momento giusto scavando il solco decisivo. Unico rammarico, non essere riusciti a marcare la quarta meta che avrebbe significato un punto di bonus importante

Vittoria doveva essere, e vittoria è stata per la Sitav Rugby Lyons, che si è imposta con autorità sul campo della Lazio, ora seriamente inguaiata in ottica salvezza. Bianconeri che hanno dominato la contesa per tutti gli 80 minuti, non concedendo nulla agli avversari e marcando tre mete. Se si vuole trovare un difetto alla prova degli uomini di Garcia, con un po’ di lucidità in più sarebbe potuto arrivare anche il punto di bonus, ampiamente meritato per quanto visto in campo. Ma ora è solo il momento di godersi la vittoria e tirare il fiato, in vista delle prossime partite che si annunciano molto difficili.
Parte meglio la Lazio, con Granella che usa bene il piede portando i suoi in zona avanzata. I Lyons fermano l’avanzata biancoceleste con un fallo, e l’apertura argentina può andare per i pali: la prima occasione è sciupata da Granella con il pallone che se ne va largo. All’8’ Salerno viene sostituito momentaneamente da Scarsini. Al 10’ grande giocata di Biffi che conquista un calcio di punizione dai 40 metri: Katz opta per i pali e porta in vantaggio i suoi.
Dopo pochi minuti altro guizzo dei Lyons, con Capitan Bruno che porta nei 22 avversari i suoi, con la Lazio che ferma l’azione con un fallo: altra occasione per Katz dalla piazzola e l’inglese non sbaglia. 0-6 dopo il primo quarto d’ora. Lyons ancora in avanti, con un’ottima pressione difensiva che porta a un altro calci di punizione al 21’: Katz ancora una volta preciso e Lyons per la prima volta sopra break. Al 26’ la Lazio si affaccia in attacco per la prima volta, ma una prova di forza di Salerno in mischia chiusa respinge il pericolo. Al 35’ altra prova di forza dei bianconeri in mischia, e con il calcio di punizione si riportano nei 22 biancocelesti, ma la Lazio riesce a riconquistare il possesso con una buona difesa. Al 40’ mischia sui 5 metri della Lazio, con i bianconeri dominanti e Bottacci che riparte per segnare, ma commette un fallo di doppio movimento tentando di segnare, consegnando il pallone agli avversari. Allo scadere, nuova occasione per i Lyons, ma Biffi viene portato fuori a pochi passi dalla bandierina. Prima frazione dominata dai Lyons, a cui però è mancata la concretezza per segnare una meta che avrebbe potuto dare più serenità alla squadra.
Partenza a mille nella ripresa per i Lyons, con un’azione fulminea propiziata da un offload di Katz, proseguita da Capitan Bruno e finalizzata da Alessandro Via fino all’area di meta: dopo solo un minuto i bianconeri allungano sullo 0-14. Alla ripresa, due uomini Lyons a terra colpiti duramente su un pallone alto: si tratta di Salvetti e Cissè, con il seconda linea veneto che ha la peggio ed è costretto a uscire. La Lazio prova a rialzare la testa con un calcio di punizione in zona offensiva, ma una grande azione difensiva del neoentrato Moretto permette ai Lyons di riguadagnare il possesso di palla. Si riportano in avanti i Lyons, e al 48’ altra tegola per i biancocelesti: il numero 13 Vella commette una grossa ingenuità con un placcaggio alto: cartellino giallo inevitabile e 10 minuti di superiorità numerica per i Lyons. I bianconeri approfittano subito dell’opportunità, con una poderosa maul avanzante che arriva fino alla linea di meta: è Rollero a schiacciare il pallone, con Katz che arrotonda sullo 0-21. Lyons in pieno controllo, con un’altra azione pericolosa al 56’, fermata in modo irregolare dalla Lazio che rimedia un altro cartellino giallo a Paparone, per una doppia inferiorità numerica per qualche minuto. Con il cartellino giallo si arriva addirittura a giocare le mischie senza contesa, ma neanche questo ferma i Leoni, con Capitan Bruno che marca la terza meta dei suoi con una poderosa azione alla bandierina al 60’.
Nel finale le squadre danno ampio spazio alle panchine, e la qualità in campo si abbasso notevolmente, con i Lyons che hanno un paio di ottime sortite offensive fermate dalla Lazio con la forza della disperazione. Al 76’ il gioco si ferma per 20 minuti a causa di un grave infortunio al numero 20 della Lazio Asoli. Non succede praticamente più niente fino alla fine, e il risultato rimane sullo 0-28.
Risultato pieno e rotondo per gli uomini di Garcia e Baracchi, che hanno accelerato al momento giusto scavando il solco decisivo. Unico rammarico, non essere riusciti a marcare la quarta meta in un finale di gara confuso, che avrebbe significato un punto di bonus importante. Ora per i bianconeri la situazione è molto più serena, avendo allungato nettamente sui biancocelesti, ancora fermi al palo. Una vittoria di autorità, che ora può aprire una fase di campionato contro avversarie sulla carta superiori, ma con cui si può provare a portare a casa punti, come dimostrato dalle partite giocate finora, sempre incerte fino all’ultimo. Appuntamento al “Beltrametti” sabato prossimo, quando i bianconeri se la vedranno con il Rugby Rovigo Delta, reduce da una brutta sconfitta nel Derby d’Italia contro il Petrarca Padova.

S.S. Lazio Rugby 1927 v Sitav Rugby Lyons (0-9) 0-28
Marcatori: p.t. 11’ cp Katz (0-3), 15’ cp Katz (0-6), 23’ cp Katz (0-9) s.t. 41’ m. Via A. (0-14), 53’ m. Cissè tr Katz (0-21), 65’ m. Bruno tr Katz (0-28)

S.S Lazio Rugby 1927: Bonavolontà; De Gaspari, Montemauri, Vella (61’ Baffigi); Marocchi; Granella, Esteki (79’ Cristofaro); Riccioli (cap) (55’-75’ Duca) (77’ Ercolani) ; Ercolani (66’ Marucchini), Wagner (63’ Asoli); Cacciagrano, De Lorenzi; Bolzoni (44’ Paparone), Ferrara (65’ Gisonni), Di Roberto (68’ Giusti). all. Pratichetti

Sitav Rugby Lyons: Biffi (72’ Via G.); Cuminetti, Paz, Forte (63’ Di Lucchio); Bruno (cap); Katz, Via A. (70’ Efori); Bottacci; Petillo, Cissè (73’ Bance); Salvetti (45’-58’ Moretto), Cemicetti (64’ Moretto); Salerno (8’-15’ Scarsini) (41’ Scarsini), Rollero (59’ Cocchiaro), Acosta (59’ Cafaro). All. Garcia.

Arb.: Gianluca Gnecchi (Brescia). AA1 D’Elia (Bari), AA2 Rosella (Roma). Quarto Uomo: Salierno (Napoli)
Cartellini: Al 51’ giallo a Vella (S.S. Lazio Rugby 1927) , Al 65’ giallo a Paparone (S.S. Lazio Rugby 1927)

Calciatori: Tomas Granella (S.S. Lazio Rugby 1927) 0/1, Samuel Katz (Sitav Rugby Lyons) 4/5

Note: giornata nuvolosa a Roma.

Punti conquistati in classifica: S.S. Lazio Rugby 1927 0, Sitav Rugby Lyons 4
Peroni Player of the Match: Samuel Katz (Sitav Rugby Lyons)
 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Rugby - Lyons: una vittoria che vale mezza salvezza. Lazio battuta 28 a 0

SportPiacenza è in caricamento