Questo sito contribuisce all'audience di

Rugby - Lyons: penultima di campionato, al Beltrametti arriva il Biella

Penultima giornata di stagione regolare alle porte per il campionato di Serie A, e ultima partita tra le mura amiche per la Sitav Rugby Lyons, in attesa di sapere l’accoppiamento delle semifinali che verrà definito dopo il turno di barrage tra le seconde

Penultima giornata di stagione regolare alle porte per il campionato di Serie A, e ultima partita tra le mura amiche per la Sitav Rugby Lyons, in attesa di sapere l’accoppiamento delle semifinali che verrà definito dopo il turno di barrage tra le seconde classificate dei tre gironi. Al “Beltrametti” arriva l’Edilnol Biella, neopromossa che si è ben comportata in questo campionato tenendosi lontana dalla zona retrocessione e che nello scorso turno ha ottenuto la salvezza matematica battendo in casa il ben più quotato ASR Milano terzo in classifica, che ha così compromesso le proprie speranze di raggiungere il secondo posto, stabilmente nelle mani dell’Accademia “Ivan Francescato”. I Lyons sono reduci da due vittorie piene consecutive contro le ultime due della classe, CUS Milano e VII Rugby Torino, e affronterà domenica la terzultima, in una sfida tra squadre senza particolari ambizioni di classifica. Dopo questa partita ci sarà inoltre una domenica di riposo per le festività di Pasqua, a cui seguirà l’ultima giornata di stagione regolare, con i Lyons che se la vedranno sul campo del CUS Genova, prima di tre settimane dedicate ai barrage per le semifinali e la salvezza, con le sfide decisive delle semifinali a calendario per il 26 maggio e il 2 giugno. Queste partite sono dunque le ultime occasioni per i bianconeri per testare il proprio gioco e la propria confidenza, prima di una pausa forzata di quasi un mese.
La partita presenta comunque diverse difficoltà, e il capo allenatore Emanuele Solari le conosce bene. La squadra deve far fronte a diversi infortuni, tra cui quello incorso al Capitano Lorenzo Maria Bruno, che salterà l e ultime due partite di stagione regolare ma sarà abile e arruolato in vista dei playoff: “L’intenzione durante l’anno e in queste partite in particolare era quella di giocare sempre con la stessa formazione, per migliorare la confidenza e i meccanismi di gioco dei nostri giocatori, invece siamo costretti a fare esperimenti: avremo una linea dei trequarti nuova, con tanti giovani, tra cui Malta e Montanari (alla seconda presenza quest’anno) e ci sarà un po’ di turnover in mischia per far riposare alcuni elementi chiave.” Solari ci ha parlato anche dell’avversario, battuto nettamente all’andata con quasi 50 punti di margine ma assolutamente di buon livello: “È una squadra che rispettiamo, ma sappiamo che a questo punto della stagione possiamo permetterci qualche esperimento e far fronte con serenità agli infortuni.  Mi aspetto lo stesso atteggiamento con cui abbiamo giocato a Torino: abbiamo messo in mostra un’attitudine molto buona, nonostante fosse una partita che per noi contava poco abbiamo giocato bene e portato a casa una netta vittoria. L’Edilnol Biella ha battuto il Rugby Milano, una delle squadre che in questo campionato temevamo di più, e sinceramente non me l’aspettavo: sicuramente sono migliorati rispetto all’andata, ma anche il Milano deve aver perso un po’ di smalto nella lunga rincorsa al secondo posto che ha compiuto. Ho notato che nelle loro vittorie segnano molti punti, non dobbiamo dare loro fiducia in attacco.”  

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Dilettanti - Tutti i risultati della domenica. Agazzanese, CastellanaFontana e Pontenurese a valanga

  • Piacenza-Fermana 0-1: i marchigiani sbancano il Garilli con una rete di Cognigni

  • Serie C - Risultati e classifica della 4a giornata gironi A, B e C

  • Piacenza, pomeriggio nerissimo. La Fermana sbanca il Garilli con un gol di Cognigni

  • Piacenza - Franzini: «Errori tecnici e individuali». Gatti: «Non è una tragedia ma facciamo tesoro». VIDEO

  • Verso Piacenza-Fermana: Della Latta torna a disposizione. Biancorossi ancora con il 3-5-2

Torna su
SportPiacenza è in caricamento