menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Rugby - Lyons, missione impossibile a Padova ma servono punti per la classifica

I leoni piacentini sognano il colpaccio e lanciano la sfida al Petrarca fresco del recente pareggio nel derby veneto. I Lyons sanno di aver bisogno di punti e domenica alle 15 saranno a Padova per provare l’impresa

La vittoria sulla Lazio ha rilanciato la Sitav Rugby Lyons in classifica ed è servita da iniezione di fiducia per una squadra che ha trovato la conferma di poter affrontare qualsiasi avversario alla pari. Per questo i leoni piacentini sognano il colpaccio e lanciano la sfida al Petrarca Padova fresco del recente pareggio nel derby veneto. I Lyons sanno di aver bisogno di punti e domenica alle 15.00 saranno a Padova per provare l’impresa. Per quanto riguarda invece le altre formazioni bianconere, questo fine settimana saranno a riposo sia i ragazzi della serie C che le giovanili, mentre i piccoli dell’under 14 e del settore propaganda saranno impegnati nell’evento “Rugby per tutti” che si terrà domenica alle 11.00 al Beltrametti.
Nel probabile XV che affronterà il Petrarca Padova ci saranno numerose novità. In prima linea Daniele sarà affiancato da Lombardi e Salerno, mentre in seconda linea sarà confermata la coppia Tveraga-Riedo. In terza linea Bance e Cissè affiancheranno il solito Carbone. In cabina di regia, Alessandro Via vestirà la maglia numero nove mentre il dieci sarà indossato da Michele Mortali. Nei centri si vedrà la coppia inedita formata da Nathan e Conti. Alle ali Bruno e Boreri con Thrower estremo. Tra i convocati si segnala la presenza del giovanissimo Miralem Lekic, classe 1998 al suo debutto in Eccellenza.

Questa la probabile formazione: Thrower; Bruno, Nathan, Conti, Boreri; Mortali, Via A.; Carbone, Cissè, Bance; Riedo, Tveraga; Salerno, Daniele, Lombardi. A disposizione: Vitiello, Barbuscia, Grassotti, Lekic, Ferrari, Colpani, Forte, Montanari.

Punti per la classifica sono ciò che chiede il tecnico bianconero Achille Bertoncini ai suoi ragazzi: «Sappiamo che andiamo su uno dei campi più difficili in cui fare dei punti, ma la nostra voglia è sempre quella di mettere in discussione il risultato. Giocheremo mentalmente più liberi rispetto alla partita con la Lazio. Cercheremo di limitare il possesso all’avversario impegnandoci al massimo per fare punti come ci chiede la classifica. Non avremo tre giocatori impegnati con la Nazionale Under 20 e qualche infortunato, cosa che potrebbe condizionarci».

Il bianconero Mantvydas Tveraga crede nella possibilità di fare punti, ma si dovrà giocare una partita perfetta: «Andiamo in uno degli impianti sportivi più belli d’Italia per affrontare una squadra di altissimo livello, forse la più forte tra le pretendenti al titolo. È evidente che non sarà una partita facile. Cercheremo di fare uno scherzetto al Padova, ben sapendo che se faremo degli errori saranno prontissimi ad approfittarne. Per quanto ci riguarda dovremo sfruttare la nostra organizzazione. Personalmente sarà senza dubbio una grande emozione: giocare a Padova è un po’ come tornare a casa».

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

SportPiacenza è in caricamento