Questo sito contribuisce all'audience di

Rugby - Lyons, la Serie C vince a Bologna. Successi anche per l'Under 18 col Romagna e U14 con Imola

Serie C

Rugby Bologna 1928 - Sitav Rugby Lyons 0-31

Sitav Rugby Lyons: Groppelli N, Di Lucchio, Montanari, Dallavalle, Rossi, Spezia, Gherardi (Cap), Basilico, Bassi, Atanasov, Gatti, Pozzoli, Groppelli G, Borghi (vcap), Cantù. A Disp: Malchiodi, Zazzi, Vergari, Dhima, Dal Capo, Tasha

Tabellino: 15' Mt Rossi, 29' Mt Di Lucchio, 65' Mt Borghi tr Rossi, 69 Mt Groppelli tr Rossi, 80 Mt Basilico tr Rossi

La formazione cadetta colpisce ancora, questa volta sul campo del Rugby Bologna 1928, lasciando all'asciutto gli avversari, mai realmente pericolosi per gli uomini di Simone Bossi, che mantengono immacolata la loro area di meta.

La partita è condizionata dal campo pesante, anche se la pioggia dà una tregua per la durata dell'incontro, favorendo i trequarti bianconeri che possono concretizzare con due mete nel primo tempo. Bottino anche esiguo per quello visto in campo, con la mischia Lyons ancora una volta sugli scudi nelle fasi statiche che permette sempre di avere possessi pulito alla squadra.

Nella ripresa, iniziata sul punteggio di 0-10, la metà campo bianconera resta inaccessibile per i padroni di casa, comunque bravi a difendersi per lunghe fasi del match, fino a quando la mail avanzante dei Lyons arriva in area di meta e permette la segnatura a Borghi, seguita subito da un'altra marcatura pesante di Groppelli, che certifica l'ottima prova della mischia bianconera. A tempo scaduto arriva anche la quinta meta che fissa il risultato sullo 0-31: è Basilico a schiacciare sul calcio all'ala di Montanari.

Dopo 5 giornate I giovani leoni mantengono saldamente il comando della propria poule, e possono guardare con fiducia al futuro, che li vedrà protagonisti nella seconda fare del campionato. Non resta che continuare a spingere sull'acceleratore, a partire dalla prossima sfida sul campo del Faenza Rugby, ultimo in classifica.

Under 18

LYONS/PIACENZA ÉLITE – ROMAGNA: 22 - 20 (METE 4-3)

Marcature: 1° tempo - 5’ c.p. Romagna (0-3), 35’ mt Castagnola nt (5-3). 2° tempo - 5’ mt Romagna tr (5-10), 12’ mt Romagna tr (5-17), 24’ mt Cuminetti nt (10-17), 29’ mt Oppizzi A. tr. Mori (17-17), 32’ cp Romagna (17-20), 38’ mt Di Masi nt (22-20)
Cartellino rosso a Teruggi 25’ 1°T
Convocati: Mori, Nakov, Perazzoli, Teruggi, Di Masi, Cuminetti, Coscia, Molina (22’ 1°T Profiti), Tumminello, Malta, Bongiorni, Spezia, Bolzoni (4’ 2°T Napolitano), Castagnola (9’ 2°T Opizzi A.), Figuretti (25’ 2°T Amir Ali), Bart Cobbah, Ugolotti, Villa.
All. Bergamaschi, Parmigiani

Partita tesa oggi al Beltrametti, la posta in gioco è alta: è uno dei tanti incontri in grado di influenzare pesantemente l’ordine del fondo classifica, e lo si vede dal nervosismo delle squadre. Il gioco non è sempre lucido, gli errori sono tanti, senza avere neppure la scusante del campo: sicuramente pesante, ma in ottime condizioni nonostante tutta la pioggia di questi giorni. Subiamo un calcio e tentiamo qualche timido attacco, purtroppo il nervosismo gioca un brutto scherzo e restiamo in 14 per un cartellino rosso ad un nostro giocatore, che colpisce con un pugno un avversario. Anche in 14 continuiamo ad attaccare e alla fine del tempo riusciamo a marcare una meta, finendo il tempo sopra di 2 punti.
Nella ripresa continuano gli errori, subiamo due mete e al quarto d’ora siamo sotto di 12 punti. A questo punto finalmente i nostri ragazzi si svegliano e giocano come sanno, marcando due mete e raggiungendo il pareggio a 5 minuti dalla fine. L’indisciplina però sembra volerci punire ancora una volta, e il Romagna si porta in vantaggio con un calcio piazzato. Mancano pochi minuti alla fine ma i nostri ragazzi non ci stanno: attaccano ancora con forza, costringono più volte al fallo gli avversari e a tempo scaduto segnano la meta della vittoria con Di Masi.
Da salvare oggi lo spirito di squadra e la voglia di riscatto che ha fatto resistere la squadra con un uomo in meno per 45’, sicuramente da rivedere l’atteggiamento iniziale e un approccio mentale alla partita quantomeno superficiale: ora un turno di riposo per l’élite, (domenica prossima si gioca solo con la regionale): tante le cose da migliorare, ma c’è sicuramente il tempo e la capacità di farlo.

Under 14

U14 LYONS 2 VS IMOLA 2 57 - 7

Marcatori: Devoti, Konte, Sitota 2, Molinari 4, Barbieri
Trasf.: Torricella 4/5, Konte 2/4
Una buona partita, quella giocata dai nostri atleti, partiti con impegno e tanta grinta. Hanno espresso un buon livello di gioco, sempre attenti e concentrati, sfruttando tutte le occasioni che si sono presentate, anche i nuovi leoncini da poco in squadra. Non hanno permesso agli avversari di organizzare al meglio il loro gioco per tutta la gara, anche se negli ultimi minuti di gara hanno avuto un calo di concentrazione che ha portato gli imolesi in meta, non compromettendo il risultato finale. Sicuramente hanno riscattato l'ultima partita giocata, sfoderando tanta grinta e voglia di giocare al meglio.   

U14 LYONS 1 VS IMOLA 1 53 - 7

Marcatori: Franzoso 2, Mareggi 3, Seminari, Armelloni 2, Cannistrà
Trasf.: Torricella 3/6, Mareggi 1/3
I ragazzi hanno cominciato la gara sfoderano grinta e voglia di giocare, per dimenticare la sconfitta nel derby, al punto che in meno di due minuti erano già in meta. Sempre attenti e concentrati, anche i nuovi leoncini da poco in squadra, hanno sfruttato tutte le occasioni che si sono presentate, non permettendo agli avversari di organizzare al meglio il loro gioco per tutta la gara, ma continuando a dirigere il gioco. Ad inizio della seconda frazione di gioco, la squadra ha avuto un momento di destabilizzazione come in precedenti partite, dovute stavolta non tanto alle sostituzioni, ma ai cambi di ruolo. Un momento superato un po' a fatica all'inizio, poi sempre conducendo il gioco. Solo nel finale di partita hanno avuto un momento di distrazione che ha portato gli imolesi in meta.   

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Dilettanti - Tutti i risultati della domenica. Sorride l'Agazzanese, ok Pontenurese, Gotico e Alsenese

  • Sassaiola, spranghe di ferro e lacrimogeni: agguato dei tifosi Reggiani ai piacentini in Tangenziale

  • Reggiana-Piacenza 2-2, i biancorossi rimontano due reti con Paponi e Della Latta

  • E' di tre agenti feriti il bilancio dell'agguato dei reggiani contro i piacentini. Il questore: «Saremo inflessibili»

  • Un Piacenza tutto cuore va sotto nel derby ma rimonta la Reggiana (2-2) con i gol di Paponi e Della Latta

  • Ancora una sfida infinita: la Gas Sales batte Sora 16-14 al tie break

Torna su
SportPiacenza è in caricamento