Questo sito contribuisce all'audience di

Rugby - Lyons: la Serie C supera Faenza, l'Under 18 Elite è sconfitta dal Livorno

Il weekend delle squadre bianconere

Serie C

Sitav Rugby Lyons – Faenza Rugby R.C. 35-20
Sitav Rugby Lyons: Efori, Rossi (vcap), Montanari, Boreri, Rattotti, Spezia, Rivetti, Borghi, Bedini, Dallavalle, Cazzarini (cap), Resi, Salerno, Canderle F, Cantù. A Disp: Groppi, Groppelli G, Malchiodi, Valeri, Bassi, Dhima, Groppelli N.
Marcatori Lyons: pt 10’ cp Rossi (3-0), 20’ mt Canderle tr Rossi (10-3), 30’ mt Efori (15-6), 41’ mt Spezia (20-13) st 22’ mt Salerno tr Rossi (27-13), 34 cp Groppelli N (30-20), 39’ mt Rattotti (35-20)

Non la migliore versione della squadra di Simone Bossi, ma la formazione cadetta esce dalla prima di campionato con il massimo bottino in palio, a fronte di un Rugby Faenza che ha onorato al meglio la partita e mostrando una grande applicazione difensiva e buone giocate offensive dei trequarti. I giovani leoni si sono un po’ complicati la vista da soli, non riuscendo a sfruttare a pieno una discreta superiorità nelle fasi statiche e tenendo in partita gli ospiti fino al 62’, quando la meta di Salerno ha definitivamente spezzato la resistenza della squadra romagnola.
Nel primo tempo infatti la partita è stata molto spezzettata, con errori da entrambe le parti e i trequarti bianconeri non al meglio delle loro possibilità, con diversi palloni caduti che hanno costretto la mischia a un lavoro extra. Le marcature pesanti per i Lyons nella prima frazione sono tre, con Canderle in una situazione di maul e di Efori e Spezia che hanno sfruttato al meglio la superiorità tecnica dei trequarti bianconeri con belle azioni al largo. La marcatura di Spezia era arrivata in inferiorità numerica, a causa di un cartellino giallo inflitto a Rattotti per un placcaggio alto in prossimità della linea di meta, costando anche la meta di punizione in favore del Faenza Rugby in maniera forse troppo severa: in questo modo i romagnoli si erano riportati sotto a -2 punti, prima della reazione di cuore e tecnica dei bianconeri.
Nella seconda frazione sicuramente si è vista una formazione cadetta più compatta ed efficace, anche se per molti minuti è mancata la precisione necessaria a chiudere il conto nonostante i bianconeri non fossero mai usciti dalla metà campo avversaria. Le mete di Salerno e Rattotti, insieme al calcio piazzato di Groppelli hanno chiuso i giochi, che potevano essere riaperti da una meta del Faenza con l’unico pallone in attacco avuto nel secondo tempo.
Inizia dunque con 5 punti il cammino della squadra di Simone Bossi in campionato: una squadra molto giovane, che deve crescere e riuscire a mettere insieme anche i giocatori che si allenano con la prima squadra, in modo da proporre un gioco omogeneo ed efficace. Prossimo appuntamento domenica 27 a Forlì, trasferta più lunga della prima fase del campionato.

CAMPIONATO ÉLITE – LIVORNO – LYONS/PIACENZA 39-7 (METE 6-1)
Marcature: (1° tempo) 7’ mt Livorno tr (7-0), 27’ c.p. Livorno (10-0), 30’ mt Cuminetti tr. Mori (10-7), 35’ mt Livorno (15-7). (2° tempo) 7’ mt Livorno (20-7), 12’ mt Livorno tr. (27-7), 24’ mt Livorno (32-7), 32’ mt Livorno (39-7)
Convocati: Mori, Di Masi, Perazzoli, Oppizzi D., Nakov, Cuminetti (cap.), Coscia, Moretto (v.cap), Molina, Malta, Bongiorni, Spezia, Napolitano, Bolzoni, Figuretti
A disp.: Amir Ali, Castagnola, Dimoski, Zanasi, Repetti, Cavassi, Ugolotti

CAMPIONATO REGIONALE: PIACENZA/LYONS-2 – ROMAGNA-2: 33-0 (METE 5-0)
Marcature: (1° tempo) 20' mt Bosoni tr Villa (7-0), 22' mt Bonetti tr Villa (14-0), 25' mt Profiti tr Profiti (21-0). (2° tempo) 09' mt Villa tr Profiti (28-0), 34' mt Calandroni nt (33-0).
Convocati: Azzini, Baiocco, Teruggi (cap.), Profiti, Bart Cobbah, Villa, Dallanegra, Amoakon, Bonetti, Savi (v.cap), Zermani, Calandroni, Bosoni, Espinoza, Peveri
A disp.:Armelloni, Saviola, Russo, Treppi, Lucchese B, Lucchese K.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Seconda giornata di campionato e prima vittoria stagionale della Under18 regionale, contro la franchigia romagnola del Romagna RFC. Dopo i primi 20 minuti di sostanziale equilibrio i nostri sono bravi ad approfittare di una palla vagante al limite dell'area avversaria e a schiacciare in meta. L'episodio mette in fiducia tutta la squadra, che nel giro di cinque minuti, con altre due segnature, chiude anzitempo l'incontro. Secondo tempo, che vede i nostri costringere i romagnoli nella loro metà campo, e a marcare altre due volte, chiudendo la contesa con un eloquente 33-0.
Terza giornata di campionato invece per l’élite: suona forse un po’ strano voler fare un commento sostanzialmente positivo dopo una sonora sconfitta, ma, a ben guardare, oggi le cose positive superano nettamente le negative. Un bel primo tempo, con i nostri in partita fino alla fine del tempo puntuali e precisi in difesa e nella riconquista del pallone. Il Livorno è una squadra molto ben organizzata, e non è impresa facile contrastarli. Forse la meta allo scadere del primo tempo ha demoralizzato oltre il dovuto i nostri ragazzi, sta di fatto che nella seconda frazione non siamo così precisi, qualche errore e qualche fallo di troppo ci condizionano e il Livorno prende il largo con un passivo alla fine ingeneroso con i nostri. Ci saranno sicuramente occasioni per rifarsi: siamo convinti che giocando con l’intensità del primo tempo i risultati non potranno che arrivare.  

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coppa Italia - Piacenza sconfitto 1-2, il Teramo sbanca il Garilli senza fatica

  • Piacenza, male la prima. Il Teramo domina, biancorossi fuori dalla Coppa e con dei problemi da risolvere

  • Il Piacenza chiude il precampionato con un pareggio contro la Virtus Verona. Cosa va e cosa non va

  • Piacenza-Virtus Verona: 1-1, a Siani risponde Bridi

  • La Gas Sales Bluenergy va a singhiozzo, Padova vince 3-1. Biancorossi fuori dalla Coppa Italia

  • Gardini: «Amareggiato per la situazione, ma sono certo che la Gas Sales Bluenergy farà una grande annata»

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
SportPiacenza è in caricamento