Questo sito contribuisce all'audience di

Rugby - Lyons, la Serie C chiude la prima fase e si tuffa nella Pool Promozione per la Serie B

Doppia sconfitta per l'Under 18 Elite e Regionale contro Valorugby e Carpi

Serie C

Sitav Rugby Lyons - Rugby Bologna 1929 90-0 (57-0)

Sitav Rugby Lyons: Montanri; Rossi, Gherardi (cap), Seccaspina, Di Lucchio; Spezia, Rivetti; Dallavalle, Vergari, Atanasov; Pozzoli, Bassi; Groppelli G, Borghi (vcap), Cantù. A disp: Scrocchi, Malchiodi, Ceresa, Bianchi, Groppelli N, Molinari, Rattotti
All. Bossi
Tabellino: pt  1’ mt Borghi tr Rossi; 9’ mt Di Lucchio; 14’ mt Montanari tr Rossi; 18’ mt Gherardi  tr Rossi; 25’ mt Rossi; 27’ mt Montanari tr Rossi; 32’ mt Borghi tr Rossi; 35’ mt Rivetti; 40’ mt Di Lucchio tr Rossi; 41’ mt  Vergari tr Rossi

st 4’ mt Di Lucchio tr Rossi; 14’ mt Dallavalle; 16’ mt Pozzoli tr Rossi; 20’ mt Rattotti; 21’ meta Rattotti; 22’ mt Atanasov; 28’ mt Borghi tr Groppelli N 2; 39’ mt Seccaspina tr Groppelli N

Punti Conquistati in classifica: Lyons 5; Bologna 0

La Seconda Squadra archivia la prima fase di campionato con una prestazione dominante da 18 mete e 90 punti segnati. Non c’è mai stata partita nella sfida con il Rugby Bologna 1929, fanalino di coda del girone, che non è mai riuscito a contrastare le iniziative bianconere. In casa Lyons vanno segnalate le triplette di Borghi (nominato Man of the Match della partita) e Di Lucchio, insieme alle doppiette di Rattotti e Montanari. Per i ragazzi di Simone Bossi ha funzionato praticamente tutto alla perfezione, a parte qualche sofferenza in mischia chiusa su cui si può ancora lavorare. Per il resto, il Bologna non è un ostacolo probante per questi Lyons, che ora attendono di misurarsi con la Poule Promozione per salire in Serie B.

Le avversarie che verranno affrontate nella seconda fase saranno Reno Bologna e Noceto, promosse dallo stesso girone dei bianconeri, insieme a Fano Rugby, UR San Benedetto e Pescara Rugby. Il girone emiliano-marchigiano si deciderà tra queste sei formazioni, con i Lyons che dovranno affrontare trasferte lunghe e impegnative per alimentare il proprio sogno.

UNDER 18 REGIONALE

CARPI-PIACENZA/LYONS 15-5 (METE 2-1)
Tabellino: 1 Tempo:10’ mt Carpi nt (5-0), 30’ mt Carpi tr (12-0); 2 Tempo: 21’ mt Repetti nt (12-5), 23’ cp Carpi (15-5).
Lyons/Piacenza: Dallanegra, Baglioni (1’ 2T Baiocco), Azzini, Denti (10’ 2T Russo), Bart Cobbah, Oppizzi D., Repetti, Amoakon (33’ 2T Girolamo), Zanasi, Dimoski (27’ 2T Treppi), Zermani, Calandroni, Amir Ali (29’ 2T Peveri), Armelloni, Bosoni        
Allenatori: Acquaro        
Partiamo con un "domandone" retorico, per mettere a fuoco la prima partita del 2020 della regionale in quel di Formigine. Come si fa, dopo avere avuto una costante supremazia territoriale (addirittura schiacciante nel primo tempo), essere stati dominanti nelle fasi statiche (mischia e touche) ed avere concesso relativamente poco in termini di indisciplina e perdere la partita?
Altrettanto retorica e semplice la risposta: avere commesso un'infinità di errori di handling, poca determinazione sui punti di incontro (dove invece gli avversari sono stati feroci), ed avere regolarmente perso nell'uno contro uno. Forse, i nostri, hanno peccato un po' di narcisismo, cercando sempre e comunque la giocata, su di un campo impossibile, sul quale, dopo 30 secondi le scarpe pesavano 50 kg l'una e la maglia altri 10, ed una condotta di gara più "ignorante", avrebbe giovato in termini di risultato. Tanto rammarico alla fine, ma altrettanta consapevolezza che, questa squadra, partita dopo partita, continua a crescere.

UNDER 18 ÉLITE

LYONS/PIACENZA- AMATORI/VALORUGBY: 5-20 (METE 1-4)
Tabellino: 1 Tempo: 15’ mt Am/Valo nt (0-5), 25’ mt Am/Valo nt (0-10), 35’ mt Am/Valo nt (0-15); 2 Tempo: 19’ mt Am/Valo nt (0-20), 25’ mt Oppizzi A. nt Villa)
Lyons/Piacenza: Mori (20’ 2T Ugolotti), Nakov, Perazzoli, Teruggi, Di Masi, Villa, Coscia (12’ 2T Cavassi), Moretto, Spezia, Savi, Bongiorni (20’ 2T Bellani), Oppizzi A., Napolitano, Espinoza (9’ 2T Figuretti), Bolzoni        
N.E.: Malta        
Allenatori: Bergamaschi Parmigiani
Inizia il girone di ritorno dell’élite e ritroviamo la corrazzata dell’Amatori/Valorugby che all’andata ci aveva dato una severa lezione. Questa volta però da subito si vede una partita diversa: i nostri sono aggressivi e ribattono punto su punto agli avversari, per lunghi tratti restiamo nella metà campo avversaria, ma indisciplina, errori personali e anche un pizzico di sfortuna ci impediscono di raccogliere quanto meritavamo. I nostri avversari invece sanno sfruttare tutti i nostri errori e non ci perdonano nulla, del resto si tratta sicuramente di una squadra molto più attrezzata e con più esperienza dell’alto livello rispetto alla nostra.

Nella ripresa continuiamo sulla falsariga del primo con i nostri errori: attacchiamo, ma non riusciamo a incidere più di tanto: una meta per parte è il magro bottino della seconda frazione di gioco.
Alla fine gli allenatori hanno avuto parole di elogio per i nostri ragazzi: sicuramente dovremo limitare gli errori, ma giocando così sempre concentrati non potremo che ottenere buoni risultati nel prosieguo del torneo.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Dilettanti - Eccellenza, Promozione e Prima: stop alle Coppe. Seconda e Terza: la stagione sarà completa

  • Terminate le videoconferenze con le società di calcio dilettantistico: fino al 3 dicembre impossibile prendere decisioni

  • Un Piacenza decimato dal Covid ha ripreso gli allenamenti, difficile che venga rinviata la gara con la Giana Erminio

  • Il Bertocchi diventa un campo all'inglese: erba artificiale, tribuna ampliata e coperta

  • Miozzo (Cts): «Palestre, piscine e centri sportivi non riapriranno per Natale»

  • Il Piacenza fa la conta per la sfida di mercoledì contro la Giana Erminio. Sono 14 gli indisponibili

Torna su
SportPiacenza è in caricamento